Al matrimonio di Wilma Goich c’era una tavolata con le ex di Edoardo Vianello

Wilma Goich tradimenti Edoardo vianello

La curiosità sul matrimonio di Wilma Goich ed Edoardo Vianello forse non si spegnerà mai ma la cantante ospite a Oggi è un altro girono ha aggiunto altri dettagli, i tradimenti e quella tavolata delle ex il giorno delle nozze. La Goich sorprende tutti confida le “corna” che ha portato e aggiunge che si è pentita di avere lasciato Vianello dopo 10 anni di matrimonio. Era innamoratissima e forse avrebbe anche potuto sopportare tutto ma lo dice mentre racconta che l’ex marito “le donne le usava e le buttava via”. Usa anche un termine infelice: “femminicida”, ma lo sceglie in modo solo troppo leggero. “Io credo che lui sia rimasto quello di sempre con i suoi lati positivi e negativi” poi racconta della tavolata di ex fidanzata al loro matrimonio.

Wilma Goich non sapeva che al suo matrimonio erano state invitate le ex di Edoardo Vianello

Erano solo 10 o 12 donne, perché Edoardo ne aveva avute molte di più, ma erano lì presenti alle sue nozze. Wilma Goich era incinta e la prendevano in giro dicendo che se era femmina poteva scegliere tra i nomi delle ex del marito.

Negli anni l’ha sempre tradita: “Lui ha avuto un po’ di sfortuna anche perché io ho sempre scoperto le cose perché mi avvertivano con le telefonate e dicevano che stava con un’altra donna”. Non era contenta di essere avvisata, pensa che chi lo faceva era per invidia, gelosia, cattiveria, avrebbe preferito non sapere. Vianello intanto negava sempre.

Sono stati sposati per dieci anni e oggi Wilma dice: “Io ho sbagliato sicuramente, dovevo impuntarmi, resistere e andare avanti, dovevo restargli accanto con tutte le corna perché poi uno si abitua – la Goich sorprende tutti –  mi tradiva è vero però io avevo in cambio anche altre cose, mi ha dato tanto amore e tante cose”.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.