Serena Bortone commossa dal dolore di Toni Santagata e sua moglie

serena bortone oggi è un altro giorno

Serena Bortone ospita di nuovo Toni Santagata nello studio di Oggi è un altro giorno e con il cantante c’è anche sua moglie Giovanna. Un ritorno di certo molto gradito al pubblico di Rai 1 che ascolta le canzoni di Toni Santagata come se il tempo non fosse passato ma invece nella vita del cantante è di sua moglie ci sono stati anche grandi dolori. Della morte del figlio lui ne ha già parlato ma nell’ascoltare anche Giovanna la conduttrice si emoziona. Serena Bortone è una perfetta padrona di casa e anche questa volta ha solo un attimo di cedimento, porta le mani al volto perché commossa dalla forza di una madre che ha perso suo figlio ma che ha dovuto anche proteggere suo marito perché più fragile nelle emozioni. Spesso in una coppia le donne sono più forti, sono loro che non si lasciano andare alla disperazione e la moglie di Toni Santagata ne è l’esempio.

Toni Santagata racconta del tumore della moglie, dell’incontro con Padre Pio

Giovanna scopre la malattia perché da un orecchio sentiva meno, aveva un tumore sul nervo acustico, questa la diagnosi e da quel momento e hanno iniziato a mandare le documentazioni in giro per il mondo, era un’operazione molto rischiosa. Tra una visita e l’altra e un saluto alla madre del cantante Toni in auto fa una deviazione e arriva a San Giovanni Rotondo. Sul sagrato all’improvviso Toni sente una mano sulla spalla, un uomo mai visto prima gli dice di andare all’ospedale dal professor Pretto, il primario.

Sono andati in ospedale, il dottore non c’era ma la guardia come se già sapesse tutto gli consegna il numero di telefono di Pretto. Da lì tutto si è risolto con un’operazione innovativa. Il professore gli disse: “Forse è il grande vecchio che ti manda da me”. Nella loro vita c’è stato anche l’aiuto di Padre Pio. Francesco però non c’è più, una morte improvvisa l’ha portato via. Resta però sempre con loro due, ogni secondo della loro vita.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.