Striscia la notizia e Avanti un altro volano senza concorrenza: gli ascolti del 24 gennaio

paolo bonolis luca laurenti

A quanto pare agli italiani interessa davvero poco delle sorti della Presidenza della Repubblica, ne è testimonianza il fatto che ieri, nella lunga giornata dedicata alle prime votazioni, con le maratone sulle principali reti dedicate a questo tema, gli ascolti non siano stati eccellenti. Ne hanno invece giovato le reti, come Canale 5, che non si sono occupate delle elezioni del Presidente della repubblica, passando la palla ad altri canali ( nel caso di Mediaset, Rete 4). Proprio per questo motivo, in una giornata come quella del 24 gennaio, programmi che perdono costantemente contro il loro competitor, come Avanti un altro o Striscia la notizia, hanno trionfato incassando ottimi ascolti. Per il Tg satirico di Canale 5 la cosa non succedeva da mesi e mesi, per rintracciare una puntata che abbia fatto meglio de I soliti ignoti, bisogna tornare indietro nel tempo, forse di anni. E anche il quiz di Paolo Bonolis, senza L’eredità, fa benissimo.

La sfida dell’access prime time: i dati auditel del 24 gennaio 2022

Su Rai1 Speciale Tg1 – Verso il Quirinale dalle 19:57 alle 21:18 realizza un ascolto di 4.517.000 spettatori con il 18%. Su Canale5 Striscia la Notizia raccoglie una media di 4.910.000 spettatori pari al 19.1%. Non succedeva da tempo immemore ma Canale 5 può festeggiare per questa vittoria. Una vittoria che è proseguita anche in prima serata grazie al GF VIP 6 con una delle puntate più viste della stagione.

Su Canale5 Avanti il Primo ha intrattenuto 3.100.000 spettatori (17.1%), mentre Avanti un Altro ha convinto 4.732.000 spettatori (22.3%). E’ boom di ascolti anche per Paolo Bonolis che senza Flavio Insinna, si gode una delle rare vittorie stagionali. A quanto pare la scelta di Rai 1 di accompagnare il pubblico per tutto il giorno in questa caccia al nuovo presidente della Repubblica, almeno dal punto di vista auditel, non è stata vincente. Si era detto che le reti all news sarebbero servite proprio a questo, a permettere alle ammiraglie di fare un altro genere di lavoro, continuando nella classica programmazione. E invece…Eccoci come sempre, punto e a capo.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.