Il grazie di Luca Tommassini ad Enzo Paolo Turchi: “Io e mamma non avevamo soldi”

luca tommassini enzo paolo turchi

Dietro il successo di Luca Tommassini prima come ballerino e poi come coreografo c’è tanta sofferenza ma c’è anche la generosità di Enzo Paolo Turchi e Carmen Russo. Ospite a Oggi è un altro giorno Luca Tommasini ha visto entrare per lui in studio Enzo Paolo Turchi, immediata l’emozione perché a lui e a Carmen Russo deve tutto. E’ nella loro scuola di danza che Luca ha imparato a danzare, è lì che si rifugiava sostenuto solo da sua madre e sfuggiva alle violenze del padre e dei bulli che lo vedevano diverso. Luca Tommassini è commosso, ripete più volte che la generosità di Enzo Paolo Turchi è andata ben oltre quella di un maestro perché spesso lui e sua madre non avevano i soldi per pagare le lezioni, a volte non avevano nemmeno i soldi per fare la spesa.

Luca Tommassini ed Enzo Paolo Turchi commossi a Oggi è un altro giorno

Enzo Paolo lo ferma, non vuole che racconti che lui nella sua scuola poteva studiare anche senza pagare. Non è una cosa importante per Turchi ma è fondamentale per Tommassini. La madre faceva di tutto per guadagnare, andava a fare le pulizie a casa degli altri ma non sempre bastava. Tommassini ricorda che una volta il padre picchiò la mamma solo perché gli aveva chiesto dei soldi perché non c’era nulla da mangiare in casa. Sono entrambi commossi ma Enzo Paolo Turchi cerca di fare qualche battuta per mandare via quelle emozioni che devono trasformarsi solo in sorrisi. E’ importante che Luca parli del suo passato, per lui ma anche per chi ascolta.

C’è stato solo un periodo in cui suo padre ha fatto un passo accettandolo come figlio; quando Luca si fidanzò con Heather Parisi. E’ una storia d’amore che all’epoca non raccontarono, Luca aveva 21 anni, era un ballerino, lei era già molto famosa.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.