Stasera su Rai 1 Io sono babbo Natale: un bellissimo regalo per il pubblico

Questa sera su Rai 1 un film da non perdere: Io sono babbo Natale
io sono babbo natale film

Se questa sera vorrete coccolarvi seguendo un bel film in tv per la vigilia di Natale, dovrete sintonizzarvi su Rai 1. In onda il film Io sono babbo Natale, il 24 dicembre, ultima opera in cui Gigi Proietti recita. Un film perfetto da ogni punto di vista: una storia mai banale, un cast eccellente, una Roma incantevole. C’è tutto quello che serve in Io sono Babbo Natale per vivere l’atmosfera delle feste ma anche per imparare e riflettere, perchè il film, vi lascerà davvero tanto.

Il film, di Giovanni Maria Falcone con Marco Giallini e un brillante e intenso Gigi Proietti nella sua ultima interpretazione cinematografica, in onda sabato 24 dicembre alle 21.30 Rai 1 girato nell’era moderna, è un racconto a suo modo anche fiabesco.
Un film che, in accordo con l’atmosfera della festa, offre ispirazione e divertimento, oltre a ritrarre un originale spaccato del nostro Paese. Gigi Proietti interpreta proprio un Babbo Natale che, sornione, per via dei suoi acciacchi si è trasferito dal Nord Europa in Italia, in cerca di un clima più mite e congeniale alla sua salute…

Ma scopriamo qualcosa in più sulla trama del film Io sono babbo Natale in onda oggi su Rai 1.

Io sono babbo Natale stasera su Rai 1: la trama

Babbo Natale arriva nella capitale…A Roma, il nostro elegante e simpatico Babbo Natale, incontra Ettore Magni (Giallini), un poco di buono appena uscito di prigione che, intenzionato a ricominciare con le sue malefatte, lo accompagna a casa con l’intenzione di derubarlo. Burbero e disilluso, Magni si renderà conto – dopo un viaggio sulla slitta – dell’incontro straordinario che ha fatto. E sarà questa l’occasione anche per tentare di ricostruire il suo rapporto con l’ex moglie, che non vorrebbe mai più rivederlo, e la figlia, che lui conosce a malapena. Grazie all’amicizia con babbo Natale, Ettore comprenderà gli errori fatti ma prima, ne farà altri e forse per lui, sotto l’albero, ci sarà un sacco vuoto, visto che non si è comportato nel migliore dei modi!

L’alchimia della coppia Giallini e Proietti risulta perfetta nell’affrontare il tema del racconto incantato, non consueto alla cinematografia italiana, e nel trainare la magia del Natale nel solco della commedia nostrana. L’ultima interpretazione di Proietti è doppiamente commovente: l’attore sarebbe scomparso poco dopo aver ultimato le riprese, e il film è stato distribuito nelle sale a un anno esatto dalla sua morte. Il suo Babbo Natale è avvolgente e generoso. Io sono Babbo Natale è prodotto Lucky Red, 3 Marys Entertainment e Rai Cinema. Spicca fra gli altri il ricordo di Giallini, che nel raccontare la vita sul set qualifica come un privilegio l’aver potuto affiancare Proietti nel suo ultimo lavoro: “Per me è diventato un padre. Aveva un’energia straordinaria e la cosa di cui sono più orgoglioso è di essere riuscito a farlo ridere”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.