Fernanda Lessa mostra i lividi sul braccio dopo l’aggressione subita da Antonella Elia


Questa notte nella casa del Grande Fratello VIP 4 è successo qualcosa di cui avremmo volentieri fatto a meno. Nel clima in cui viviamo, dover raccontare di una litigata tra le concorrenti del GF non è il massimo della felità, soprattutto se il litigio porta due donne alle mani. Ma che in casa ci sia tanto, tanto nervosismo è palese e anzi, è ancor più evidente che se i concorrenti non avessero saputo quello che sta succedendo fuori avrebbero da tempo superato i limiti. Antonella Elia e Fernanda Lessa prima si odiano e poi si amano ma a quanto pare in questa settimana si odiano tanto da arrivare a un furioso litigio durante il quale Antonella Elia ha spintonato la Lessa, l’ha tirata dalle braccia tanto da provocarle anche dei lividi che, dopo la litigata, la brasiliana, ha mostrato anche a favore di telecamere. Una dimostrazione della forza con la quale la Elia ha spintonato la sua coinquilina. Nella casa, tutti schierati dalla parte di Fernanda, a parte Sossio che ha scelto di mettersi dalla parte di Antonella Elia, già da giorni.

Qui il video della litigata tra Antonella Elia e Fernanda Lessa

FERNANDA LESSA MOSTRA I LIVIDI SUL BRACCIO DOPO L’AGGRESSIONE

Immaginiamo che nella puntata del Grande Fratello VIP in onda questa sera il tema sarà centrale e Alfonso Signorini arriverà a prendere insieme agli autori del GF le giuste decisioni in merito a quello che è successo questa notte. Vedere quelle scene non fa bene a nessuno e serve, anche se manca poco alla fine, un segnale da dare.

Non finisce qui, mentre Fernanda cercava di calmarsi insieme agli altri, Antonella Elia ha continuato ad augurarle il male, non solo male ai denti male anche alla pancia per tutta la vita. Fernanda ha commentato: “Vade retro Satana, questa si che è una macumba”.

Leggi altri articoli di Reality e Talent

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close