Elisa Isoardi e il suo maestro al lavoro per Ballando con le Stelle (Foto)

Il maestro di danza che guiderà Elisa Isoardi sul palco di Ballando con le Stelle è Raimondo Todaro, molti l’avevano già immaginato e sperato, altri credevano e volevano fosse Samuel Peron (Foto). Entrambi i ballerini avevano già lavorato con la conduttrice mostrando qualche passo di danza a La prova del cuoco ma era stato Samuel a insegnarle il charleston per la sua notte da ballerina nel programma di Milly Carlucci. Quella fu un’unica occasione, Elisa Isoardi era un’ospite, mentre tra poche settimane sarà tra le protagoniste in pista del sabato sera di Rai 1. C’è chi già immagina una possibile storia d’amore tra i due, cosa possibile considerando che entrambi dovrebbero essere single. “E’ luiiiiiiiiiii il mio maestro a Ballando con le Stelle” ha rivelato ieri la conduttrice mostrandosi in una foto già in coppia con Raimondo Todaro. 

ELISA ISOARDI E RAIMONDO TODARO INSIEME PER BALLANDO CON LE STELLE

Chissà se ha scelto Milly Carlucci o se Elisa ha dato il suo aiutino per avere come maestro Todaro. I fan della Isoardi non hanno dubbi: con Raimondo Todaro ha già la vittoria in tasca. Non è detto perché in questa edizione ci sono già anche altri favoriti.

“Buon sabato ragazzi, oggi le riprese del promo di Balalndo con le Stelle” ha scritto in questi minuti Elisa Isoardi nella didascalia accanto alla foto del backstage. Si sta preparando per registrare, jeans e canotta deve solo indossare forse altro e poi inizierà davvero il conto alla rovescia prima del gran debutto in prima serata con la prima puntata.

Il pubblico non vede l’ora che si accendano le luci, che le coppie entrino in pista e che lo show inizi. Non conta solo chi sarà più bravo nel ballo e nel fare progressi settimana dopo settimana ma anche chi saprà fare spettacolo o reagire nel modo giusto alle critiche della giuria.

 

 

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.