Alessandra Mussolini in lacrime a Storie Italiane spera di poter scendere in pista sabato

Ballando con le stelle o ballando con gli imprevisti? Sta succedendo davvero di tutto in questa quindicesima edizione del programma di Milly Carlucci. Ieri pomeriggio vi avevamo dato la notizia dell’incidente di Alessandra Mussolini in sala prove mentre stava imparando le sue nuove coreografie con Maikel Fonts. Per fortuna le cose non sono andate esattamente come si era detto ieri. La Mussolini infatti non è caduta ma ha ricevuto una forte gomitata, involontaria, mentre ballavano, dal suo maestro. Oggi in diretta con Storie Italiane, la Mussolini prova a raccontare cosa è successo. La cosa importante chiaramente è che stia bene, le fa solo molto male la testa ma non ci sono conseguenze gravi, anche se per lei non sarà semplice tornare in pista. Al momento infatti, il naso sanguina ancora, come si vede anche nel collegamento con Eleonora Daniele. Ma Maikel spiega che insieme ce la faranno: adesso le farà vedere la coreografia, che cambierà e diventerà più semplice, non potendo fare preso o altro, e poi insieme combatteranno per arrivare a scendere in posta sabato!

La Mussolini ci tiene a precisare che la colpa dell’incidente è stata usa, che il maestro non ha nessuna responsabilità. Ma è chiaro che quando un non professionista si deve cimentare con coreografie così difficili, questo possa accadere. La Mussolini in lacrime è amareggiata: si sente in colpa infatti per quanto accaduto.

ALESSANDRA MUSSOLINI A RISCHIO LA SUA ESIBIZIONE A BALLANDO CON LE STELLE 2020?

Fonts però non ha dubbi: Alessandra scenderà in pista sabato sera. Piano piano e insieme studieranno la coreografia e in ogni caso, come ha fatto anche Raimondo Todaro, si esibiranno. “Io che sono cubano posso dire che da queste cadute ci si rialza più forti di prima e Alessandra andrà benissimo sabato sera.”

Si può tornare a ballare anche se non sarà facile e anche noi facciamo un grande in bocca al lupo ad Alessandra in modo che possa ritrovare tutte le forze per scendere in pista.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.