Alfonso Signorini mette ko Raz Degan e conferma la richiesta a tre zeri per il GF VIP 6

Come vi avevamo detto meno di un’ora fa, solo le persone coinvolte in questa trattativa avrebbero potuto dimostrare quello che Davide Maggio aveva anticipato. E così è stato fatto. Dalle pagine della rivista Chi arriva la risposta di Alfonso Signorini a una lettrice che chiedeva spiegazioni circa le parole di Raz Degan. Parole che l’avevano molto colpita, visto che aveva parlato del Grande Fratello VIP come di un programma pieno di spazzatura, e lei se ne dispiaceva, avendolo seguito molto e apprezzando un programma che le ha fatto anche tanta compagnia. E così il direttore ha deciso di confermare quanto era stato anticipato anche da Davide Maggio, ma soprattutto di rispondere per le rime a Raz Degan che dai social, aveva detto che non sarebbe mai stata sua intenzione entrare in una casa piena di spazzatura ( cosa che ha ribadito anche in queste ore, dicendo che non avrebbe accettato neppure per un milione di euro). Cosa che però, anche secondo il direttore della rivista Chi, non sarebbe vera visto che la trattativa ci sarebbe stata, eccome se ci sarebbe stata.

Raz Degan al GF VIP 6? Signorini conferma la trattativa

Per quanto ne dica Degan quindi, questa trattativa ci sarebbe stata. E lo conferma appunto il conduttore del GF VIP 6 che sta mettendo insieme il cast per questa nuova edizione del reality di Canale 5. “Penso che la vera spazzatura sia chiedere tutti quei soldi per un solo mese di permanenza nella casa del Grande Fratello VIP” ha risposto Signorini alla telespettatrice, confermando quindi anche il fatto che Degan avesse chiesto di poter restare solo 30 giorni. Il direttore di Chi ribadisce che la proposta è stata rispedita al mittente da parte di Mediaset e poi chiosa: “Tutti quei soldi avrebbero avuto il magico potere di ripulire la casa” .

Raz Degan risponderà anche a questo e come replicherà alle parole di Alfonso Signorini?

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.