Marco Bellavia racconta ad Antonella come sta: “Sono sotto stress qui dentro”

E' stata l'unica Antonella, ad ascoltare le parole di Marco Bellavia in difficoltà nella casa del Grande Fratello VIP 7
marco bellavia e antonella fiordelisi

Finalmente qualcuno nella casa del Grande Fratello VIP 7 ha dimostrato che non era poi così difficile ascoltare Marco Bellavia e provare a supportarlo. E pensate un po’, lo ha fatto una ragazza giovane accusata persino spesso di essere superficiale e troppo aggressiva. E invece lei ha avuto la pazienza di sedersi e cercare di capire come poter essere di aiuto a una persona in difficoltà. La Fiordelisi ci ha ricordato che non bastava tanto, bastava essere delle persone, con un minimo di sensibilità, quella che tutti dovrebbero avere. E così ieri Marco, che si è visto poco nella diretta del Grande Fratello VIP 7, probabilmente ancora provato dalla difficile diretta e da quello che è successo dopo, ha parlato con Antonella di come sta e di quello di cui soffre.

Marco ha provato a spiegare ad Antonella quello che sente: “Si tratta di ansia e paura. Anche la paura di guardarmi dentro e stare in mezzo a tanta gente. Sono sotto stress qui dentro. Ma anche fuori non sono stato bene“. Il racconto è poi proseguito con queste parole: “Quando andavo in metropolitana soffrivo di attacchi di panico. E allora quando ti trovi in mezzo a tanta gente che pensa… Io poi ho scoperto da poco di essere molto empatico. Accumulo le sensazioni esterne e questo mi ha destabilizzato. Forse ho perso un po’ la bussola.

Le parole di Marco sui suo problemi fuori e dentro la casa del Grande Fratello VIP 7

Marco si è reso conto che nessuno dei compagni ha compreso bene quello che sta passando e non sarebbe sorpreso se lunedì sera, fosse suo il nome del concorrente eliminato. Sarebbe in ogni caso sollevato anche se dovesse terminare la sua avventura al Grande Fratello VIP 7, felice di tornare a casa da suo figlio. “Però mi piacerebbe restare e dimostrare che oltre il dolore fisico c’è anche quello mentale. Tu sei piccola, se impari a prenderti cura della mente adesso, non avrai i miei problemi a 60 anni. Se piango è così, non so bene perché. Quando non sai bene il motivo hai paura di ciò che non sai.

Marco aveva già provato a spiegare anche ad altri concorrenti ( come ad esempio a Charlie Gnocchi che però in quanto a empatia sta messo molto male) quello che prova. Solo Antonella si è dimostrata amichevole e sensibile. E Marco le ha anche detto: “Se sono solo non riesco ad uscirne. Magari tutti insieme, mi aiuterete anche in maniera fantasiosa a stare meglio. Magari mandiamo anche un bel messaggio. Fuori magari i ragazzi daranno una mano a chi ha bisogno. A me piacerebbe creare una comunità fuori. Scusami se piango e ti faccio piangere non voglio farti soffrire.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.