Beautiful anticipazioni: Sasha dice la verità a Zende? Thomas resta a Los Angeles?

Tempo di decisioni importanti in casa Forrester e non solo. Ridge pensava che Thomas sarebbe partito senza fare troppe storie e invece non aveva fatto i conti con il legame che il ragazzo sente verso il piccolo Douglas che è suo figlio…Neppure Sasha aveva fatto i conti con il peso delle bugie per cui adesso si rende conto che forse è arrivato il momento di raccontare la verità anche se ha fatto un test di gravidanza che si è rivelato positivo ma non può continuare questa sceneggiata visto che in realtà non aspetta un bambino. Che cosa farà quindi Sasha? Lo scopriamo con le anticipazioni per la puntata di Beautiful in onda domani 18 novembre 2016. Nella puntata del venerdì, cosa vedremo? Ecco le ultime news per voi…

Maya e Nicole non vogliono che Sasha rovini la loro vita e per questo le fanno fare il test di gravidanza ma non possono immaginare che in bagno con lei c’è una donna incinta…Intanto Thomas, dopo il duro scontro con suo padre, pensa a quello che vuole davvero per la sua vita e ricorda anche che lui e Caroline non sono finiti a letto insieme per caso ma perchè lui è sempre stato innamorato della donna.

BEAUTIFUL ANTICIPAZIONI: LA TRAMA PER LA PUNTATA DI DOMANI 18 NOVEMBRE 2016

Sasha si rende conto che in questa storia Zende non deve pagare per qualcosa che non ha fatto. Lei ha dei forti contrasti con la sua famiglia ma questo non la giustifica nelle sue azioni. Per questo alla fine decide di dire a Zende che ha mentito e che ha raccontato delle grosse bugie. Zende le chiede spiegazioni, non capisce il perchè di tutta questa sceneggiata. Ma in realtà è tutto chiaro: lei aveva paura di perderlo e ha inventato questa storia…

Intanto Thomas decide che non lascerà Los Angeles per il nuovo lavoro e la sua convinzione si rafforza nel momento in cui per caso incontra Caroline in cucina e capisce che il suo posto è al fianco del piccolo Douglas. Si accontenterà di essere solo suo fratello?

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.