Una vita anticipazioni: gli abitanti di Acacias 38 perdono tutto ma Alfredo continua a negare

Dopo aver letto sui giornali la notizia del fallimento del Banco Americano, gli abitanti di Acacias 38 sono nel panico. Bellita piange e si dispera in strada, pensando a tutto quello che potrebbe succedere a lei e alla sua famiglia, e lo stesso fanno le altre donne, preoccupatissime per i loro investimenti. Ma cosa succederà nelle prossime puntate di Una vita? Iniziamo dalle anticipazioni per la puntata di domani 14 agosto 2020. Siamo giunti all’episodio 1028 in onda domani pomeriggio su Canale 5.

UNA VITA ANTICIPAZIONI: LA TRAMA DI DOMANI 14 AGOSTO 2020

Dopo avere letto la notizia del fallimento del Banco Americano, i vicini di Acacias chiedono spiegazioni ad Alfredo. Lui fa finta di non saperne nulla e dice di essere convinto che si tratti di una manovra politica contro la banca. Gli abitanti di Acacias 38 non possono che credere alle parole dell’uomo, sperando di non aver perso tutti i soldi che avevano investito nella banca.

Ursula inizia a lavorare per i Bryce e riferisce a Genoveva che il suo piano sta funzionando: signore e domestiche sono nel panico. Bellita e suo marito cercano di trovare altre informazioni su quello che sta succedendo per capire se davvero, possono pensare di essere falliti in tutto e per tutto… Lolita affronta suo marito e gli dice che Ramon lo aveva messo in guardia, gli aveva detto di non fare nulla ma lui ha voluto fare di testa sua e queste sono adesso le conseguenze…Anche Emilio prova a cercare notizie ma non può che confermare quanto sta succedendo anche a sua madre che è disperata…

Quando i vicini chiedono ulteriori spiegazioni, Genoveva scarica la colpa sulla Banca di Spagna e suggerisce di chiedere spiegazioni a un consigliere dell’istituto: Federico Suñol.

Cinta e Araxanta provano a riportare un po’ di serenità in casa facendo cantare Bellita…

Tutto questo e molto altro nella puntata di Una vita in onda domani 14 agosto 2020 su Canale 5 come sempre alle 13,40 al posto di Beautiful.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.