Rughe: è possibile eliminarle con la radiofrequenza

Eliminare le rughe è possibile, grazie alla radiofrequenza. Le rughe sono, insieme alla cellulite, le maggiori nemiche delle donne: appena se ne vede una, si vuole subito correre ai ripari in qualche modo. Più avanzano gli anni e più le sole creme anti rughe non possono bastare a far fronte alla perdita di elasticità della pelle. Per molte persone le rughe diventano una vera e propria ossessione, tanto da sottoporsi a dolorosi interventi chirurgici che spesso non fanno altro che peggiorare la situazione, rendendo il viso di chi vi si sottopone eccessivamente “finto”.

La chirurgia plastica non è infatti il metodo migliore per dire addio alle rughe. Esiste un metodo non invasivo e più efficace: la radiofrequenza. In cosa consiste? Tale tecnica ha origine in USA ed è arrivata in Italia poco meno di 10 anni fa. Con essa si stimola la formazione di collagene, si dona un aspetto compatto alla pelle e si eliminano quindi le rughe in varie zone del corpo.

La Dott.ssa Memoli Katia, medico estetico a Roma, al riguardo ha detto: “Questo metodo consente di effettuare un lifting non chirurgico, non invasivo, che ringiovanisce la pelle rilassata del viso, del collo, dell’addome, dei glutei, dell´interno delle cosce, delle braccia e di tutte quelle zone del corpo in cui il collagene, invecchiando, provoca il rilasciamento dei tessuti“.

Quindi, se siete ossessionate dalle rughe, non è necessario andare sotto i ferri per eliminarle, in quanto la radiofrequenza è un’ottima alternativa, e la sua efficacia è maggiore.

Per avere maggiori informazioni su come funziona la radiofrequenza, potrete saperne di più proprio tramite le parole della Dott.ssa Memoli andando sul sito miaestetica.it.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.