Asparagi, come riconoscerli e come usarli

Gli asparagi sono buoni e fanno molto bene alla salute: ma sapete come riconoscerne i diversi tipi e soprattutto come cucinarli? Questo ortaggio infatti si può presentare in tre varianti diverse, che corrispondono a tre colori differenti: bianchi, verdi e violetti. Tutti i tipi di asparagi si accomunano per le proprietà depurative e per il basso contenuto di calorie. Ma le tre varianti hanno delle differenze anche nel gusto e nella preparazione. Sono invece decisamente ricchi di potassio e quindi consigliati per la salute di cuore e dei muscoli.

LE VERDURE CHE FANNO BENE ALLE PELLE: ECCO QUALI SONO

Sicuramente l’asparago più diffuso in Italia è quello verde. In stagione si trova comunemente al supermercato. Ha un sapore marcato e dolciastro e, a differenza degli altri due, è molto facile da preparare perché non c’è bisogno di pelarlo prima. All’interno di questa categoria cromatica distinguiamo poi diverse tipologie di asparagi: il verde Amaro Montine, del Veneto, precoce e dal retrogusto amaragnolo, l’asparago verde Canino (Viterbo), spesso e privo della parte finale bianca, e quello saraceno di Vinchio, in Piemonte, tardivo (pronto non prima di metà aprile), ma molto gustoso e carnoso. Per la sua consistenza si presta bene come piatto principale oltre che, ovviamente, come accompagnamento. Gli asparagi bianchi devono questo colore alla particolarità di venire coltivati in assenza di luce. La varietà più conosciuta è quella di Bassano del Grappa: può essere lungo fino a 22 centimetri ed ha un sapore molto delicato e la consistenza tenera, che gli hanno fatto meritare il marchio DOP. L’asparago violetto infine viene coltivato soprattutto in Liguria e nel pavese. E’ molto dolce e si può mangiare anche crudo (ottimo nelle insalate). Sono piuttosto rari pur avendo una stagionalità piuttosto lunga perché molti contadini hanno abbandonato la coltivazione di asparagi viola per dedicarsi a prodotti più redditizi. Vi state chiedendo come preparare gli asparagi in modo gustoso ed originale? Ecco cinque ricette  a base di asparagi da copiare

SALSA DI ASPARAGI DA ABBINARE A PRIMI DI RICOTTA – CLICCA QUI

TORTA RUSTICA AGLI ASPARAGI – LEGGI LA RICETTA

ARANCINI VEGETARIANI AGLI ASPARAGI – SCOPRI LA RICETTA

VRIANTE VEGETARIANA DELLA CARBONARA AGLI ASPARAGI – CLICCA QUI

ASPARAGI CROCCANTI: LA RICETTA DI BENEDETTA PARODI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.