Pulire il materasso in lattice non è mai stato così facile, ecco come fare


A lavoro ultimato potete risciacquare con acqua pulita, e all’asciugatura definitiva prima con uno straccetto e poi eventualmente esponendolo al sole. In quest’ultimo caso è importante sottolineare che i raggi non devono essere diretti, poiché il materasso potrebbe perdere il suo tradizionale colore bianco candido. I materassi in lattice naturale hanno un ciclo di vita estremamente lungo, che può durare 20 anni, senza che si perdano o diminuiscano le sue qualità. E’ anche consigliabile di aerare ogni tanto la stanza con il materasso completamente scoperto, in modo da far evaporare l’eventuale umidità presente ed impedire la formazione di muffe.


Leggi altri articoli di Casa

2 commenti su “Pulire il materasso in lattice non è mai stato così facile, ecco come fare”

  1. 29 Novembre 2015

    […] Scopri come pulire per bene il materasso in lattice […]

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close