Restiamo in casa e ri-arrediamo i nostri balconi: dai fiori agli accessori per ripensare gli spazi

Staremo in casa almeno fino al 3 maggio 2020, continueremo a starci anche per i prossimi mesi perchè se anche la vita pian piano tornerà a scorrere, le nostre abitudini dovranno necessariamente cambiare. I più fortunati potranno occupare il tempo arredando o forse anche ri arredando il proprio balcone. Parola d’ordine: RIPENSARE GLI SPAZI. I nostri balconi per i prossimi mesi, potrebbero essere i soli posti in cui andare per prendere una boccata d’aria. C’è chi ha la fortuna di avere dei terrazzi molto grandi, dove si possono creare persino degli angoli cottura, angoli gioco per i bambini. Ma c’è anche chi ha la fortuna di avere un balcone si, ma anche molto piccolo. Per tutte le dimensioni, si possono però trovare delle idee pratiche, veloci e anche economiche. Poi chiaramente, in base anche a quello che sarà il nostro budget, potremmo pensare a quanto spendere e come spendere. L’importante come sempre è sapere gestire al meglio quello che si ha, sia lo spazio quindi, che il denaro per rendere questo spazio più vivibile.

COME ARREDARE IL BALCONE: FIORI PER COLORARE E PIANTE DA CURARE

Ovviamente si inizia dalle piante e dai fiori che tra l’altro possono essere anche comprate in questo periodo di lockdown. Si possono ordinare semi, piante, materiale da giardino sia nei vivai che on line e anche in molti supermercati si trovano accessori per il giardinaggio in modo da iniziare con la cosa più semplice. Pensiamo quindi a come colorare il nostro balcone con i fiori ma anche alle piante che potrebbero darci soddisfazioni. Magari una piantina di pomodori o di frutta estiva! Chiaramente per la scelta, consultate poi una guida per il giardinaggio, considerando anche la stagione estiva che sta per arrivare.

Fioriere, oggetti che abbiamo in casa da riciclare, vecchi vasetti di vetro da decorare. Il tempo non ci manca per cui fantasia, è tempo di sbizzarrirsi.

Vasi per decorare balconi

CANDELE, POLTRONE, LANTERNE: TUTTI GLI OGGETTI PER IL NOSTRO NUOVO BALCONE

Arredare con pochi oggetti è possibile. Pensiamo alle candele per creare anche l’atmosfera in estate, a vecchi oggetti che abbiamo in casa e che non usiamo più. Diamo un tocco di colore ma anche di stile. Il balcone non deve essere solo un ammucchio di roba messa insieme a caso anche perchè in questo spazio, dovremmo passare molto del nostro tempo. Less is more, non lasciamoci prendere la mano!

SMARTWORKING IN BALCONE: SOGNO PROIBITO CHE DIVENTA REALTA’

Non dimentichiamoci chiaramente dello smartworking. Chi non vorrebbe un lavoro vista mare o montagna? Non tutti avranno la possibilità di vedere il mare o le vette dalle loro case o dai loro balconi. Nella maggior parte dei casi si vedranno macchine, altri palazzi o magari un parco per chi gode di “paesaggi” di città. Passeremo molto più tempo anche in casa a lavorare e nel balcone non può e non deve mancare uno spazio per il nostro lavoro.

Si potranno usare i classici tavolini da balcone ma un’altra valida alternativa è quella di fare anche delle tavole su misura da appoggiare magari alla ringhiera. Uno sgabello e via, il gioco è fatto, che ne dite?

Cuscini, vecchie sedie da riverniciare, giochi dei bambini che non usate più. Tutto può essere usato per arredare i balconi che saranno lo spazio per le prime colazioni all’aria aperta, per una lettura, per due chiacchiere e breve anche per una bella cenetta a lume di candela!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.