Cosa dovrebbe avere ogni uomo alla moda nel suo guardaroba?

Quante volte ti è capitato di aprire il tuo armadio e andare nella confusione più totale? Non trovare il capo di abbigliamento che serve per quella specifica occasione è un problema che riguarda tanto le donne quanto gli uomini. E’ opinione errata che siano le donne ad essere le più incerte per quanto riguarda l’abbigliamento. In realtà anche gli uomini scrollano spesso il capo quando si tratta di scegliere i vestiti da indossare.

Fondamentalmente è tutto un problema di organizzazione. Un guardaroba  ben strutturato consente di trovare subito ciò che occorre per ogni situazione. Fondamentale l’area lavoro ma altrettanto importante la zona dedicata ai capi da indossare per uscire con famiglia ed amici. E infine una terza area da dedicare all’abbigliamento comodo per tutti i giorni a cui affiancare anche capi più sportivi. Solo applicando un approccio razionale è possibile superare l’incubo che si rischia di vivere una volta aperto il proprio guardaroba:  “e adesso cosa metto, non ho nulla per questa situazione”.

Il primo step per la costruzione di un guardaroba efficiente è la strutturazione dell’alberatura per aree tematiche. Successivamente ogni area va riempita di capi di abbigliamento ed è quindi che entra in gioco lo stile personale. Ti piacere essere sempre alla moda oppure hai uno stile più classico? Nei prossimi paragrafi indicheremo tre capi che non dovrebbero mai mancare nell’armadio di un uomo al passo con i tempi. Prima, però, smentiamo  un luogo comune assolutamente da superare quando si parla di abbigliamento classico.

Anche il classico diventa moda

Fino a pochi anni fa lo stile classico era ritenuto sinonimo di antiquato. Pochi capi di abbigliamento e poche combinazioni da ripetere in modo calendarizzato, un po’ come il menu della settimana. Oggi tutto questo non è più classico perché anche questo modo di vestire  è diventato moda. Non più capi standardizzati come in una catena di montaggio, quindi, ma massima personalizzazione.

Prendiamo ad esempio uno dei capi classici per eccellenza: la camicia. Nel guardaroba di un uomo, la camicia è il classico capo di abbigliamento che non deve mai mancare. Indispensabili per il lavoro ma molto utili anche per le uscite informali di tutti i giorni, le camice possono essere combinate con cravatte e giacche diverse. Insomma oggi la camicia oggi è un classico rivisitato in chiave moderna come affermano gli esperti di moda uomo su modivo.it.

Possiamo quindi subito sfatare un mito che, purtroppo,ancora resiste: nell’armadio di un uomo alla moda non possono mancare le camicie, un capo che un tempo era ritenuto un classico (in senso antiquato) per eccellenza.

Cosa deve esserci nell’armadio di un uomo alla moda: le camicie

La camicia non solo non è mai fuori moda ma è l’anima stessa di un uomo. Gli stili delle camice sono molto diversi e in grado di rispecchiare le differenti personalità. Le camice si diversificano tra loro per il taglio, per il polsino, per il tessuto usato e per la vestibilità vale a dire per la forma. I dettagli sono l’elemento più in grado di fare la differenza. Ad esempio il colletto button down è la scelta ideale se il tuo look è informale. Lo stesso dicasi per il tessuto Oxford mentre per le occasioni più formali, è il Popeline la soluzione indicata.  Anche i colori vogliono la loro parte. In estate sono perfette le camice colorate mentre in inverno meglio restare su tinta unica o forme geometriche.

Il nostro consiglio per organizzare le camicie nell’armadio: sistema le camicie in base a stagionalità e utilizzo. Tieni sempre vicino cravatte, gilet maglioni con scollo a V per personalizzare al massimo il tuo stile.

Gli abiti completi non possono mancare nell’armadio dell’uomo alla moda

L’eleganza fa tendenza. Al lavoro e nelle uscite con gli amici, indossare un  abito completo diventa sinonimo di stile e differenziazione. Probabilmente non c’è capo di abbigliamento che è più capace di dare nell’occhio che l’abito completo. Le soluzioni presenti sul mercato sono tantissime. Abiti dal taglio più elegante per occasioni importanti e abiti dallo stile più casual da indossare anche con comode sneakers. In entrambi i casi non è detto che la cravatta debba essere obbligatoria. Il gilet è un’alternativa sempre più di moda ma nulla toglie che si possa ricorrere ad una versione più minimal con pantalone, camicia e giacca.

Il nostro consiglio per organizzare gli abiti completi nell’armadio: separa sempre capi in base alle occasioni. Linee, colori e cura dei dettagli possono essere un ulteriore discriminante. Se hai la fortuna di avere una scarpiera vicina al guardaroba, puoi divertirti ad introdurre modifiche usando calzature diverse. Miscela elementi classici (ma sempre di moda) con dettagli più moderni.

Anche la tuta nell’armadio dell’uomo che veste alla moda

Ebbene anche le tute (e le felpe) non possono mancare nell’armadio dell’uomo attento alle ultime tendenze. Alcuni anni fa la tutina da uomo era addirittura finita nell’elenco dei vestiti più di moda a dimostrazione proprio di come anche una semplice tuta, o comunque abbigliamento sportivo, può essere di tendenza.

Siano essere per lo sport che per il tempo libero, anche le tute e le felpe sono in grado di caratterizzare la propria personalità. Non una tuta qualsiasi, quindi, ma quel preciso modello di tuta.

La rivalutazione della tuta come capo di abbigliamento alla moda è stata favorita anche dalla particolare situazione del 2020. Con lo scoppio della pandemia di covid19 e il maggior ricorso allo smart working,, la tuta da ginnastica è diventata la protagonista del guardaroba dell’uomo alla moda. Non escludiamo che, in molti armadi, le tute siano state spostate da un angolo al primo piano. Per gli amanti dello stile, congedare l’abito per andare in ufficio è stata dura ma una tuta fashion da sfoggiare durante le conference call di lavoro, ha subito addolcito la pillola amara. Con stile.

Il nostro consiglio per organizzare tute e felpe nell’armadio: dividi le tute da usare per fare sport dalle altre per uso più comune. Tieni a portata di mano le t-shirt da indossare sotto a giacca e felpe. Per dare un tocco di stile in più non chiudere mai la zip della giacca fino in alto. Ovviamente scarpe da ginnastica sempre a portata di mano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.