Quando la decorazione delle unghie è un’arte

I consigli per eseguire una decorazione delle unghie perfetta e originale. L’importanza di utilizzare solo prodotti affidabili
unghie nail art

L’estate è la stagione migliore per esibire unghie decorate perché è la stagione del caldo, del mare e ovviamente delle mani libere e senza guanti. In questo articolo troverai una serie di consigli pratici per decorare le tue unghie che possono tornati molto utili. Tanto per iniziare è bene subito sfatare un mito: quando parliamo di decorazione delle unghie non facciamo riferimento alla manicure tradizionale. La decorazione di una superficie così piccola come l’unghia di un dito è una vera e propria arte. Forse non lo sapevate ma esistono addirittura dei corsi post laurea in cosmetica e decorazione!

Ovviamente in questo articolo ci soffermeremo sulla decorazione amatoriale in cui tutte le nostre amiche possono specializzarsi semplicemente armandosi di pazienza e facendo tanta pratica prima su se stesse e poi sulle conoscenti che sono interessante ad avere unghie decorate. Tanto più è il tempo impiegato per esercitarsi, maggiore è la capacità maturata.

C’è poi ovviamente il fattore materiali di cui tenere conto. La decorazione delle unghie non ha regole da seguire. In linea di principio tutti i materiali sono ammessi e allo stesso tempo è anche libera la composizione tra vari materiali (importante però è conoscere quale sarà poi il risultato dalle interazioni ed è per questo che servono test su test…).

Per decorare le unghie si possono usare smalti tradizionali, smalti semipermanenti, smalti con acrilico o gel. L’abbellimento è poi sinonimo di piena personalizzazione. Per i dettagli, infatti, si possono usare filigrane in oro e argento o ancora sabbia e zucchero. Per finire c’è poi il tocco dell’artista che può essere dato con perline, strass, brillantini e paillettes multicolor di varie dimensioni. Online è possibile trovare un’ampia selezione di prodotti per decorazioni unghie professionali, come quelli del nail store Musa Nails, ideali per nail art di grande impatto.

A proposito delle amiche che non vogliono passare senza dare nell’occhio: lo sapevate che chi volesse dare un tocco di ulteriore modernità, oggi può effettuare anche decorazioni in 3d? (ma con questo “accessorio” andiamo forse troppo oltre e quindi è meglio restare con i piedi per terra).

Decorazione unghie: ci sono dei limiti da rispettare?

Come abbiamo avuto modo di vedere dal rapido elenco che abbiamo stilato nel precedente paragrafo, i mezzi per decorare le unghie sono infiniti come pure le possibilità di decorazione. Se ci viene chiesto un limite di cui tenere conto nell’espressione di quest’arte, la sola cosa che ci verrebbe in mente sarebbe il buongusto. Per il resto massimo spazio alla libera espressività e alla sperimentazione.

Un consiglio che ci sentiamo di dare a chi è alle prime armi, è quello di iniziare dalle tecniche già collaudate. Su internet è possibile trovare tutorial di ogni tipo. Molto utili, dal nostro punto di vista, sono i video in cui si spiega passo per passo e con un linguaggio accessibile a tutti, quali sono le tecniche più semplice per decorare le unghie.

Un buon punto di partenza potrebbe essere la tecnica nota come Accent Nail. Si tratta di una proceduta che è alla base dell’arte decoratoria delle unghie. Concretamente consiste uno smalto uguale su tutte le unghie ad eccezione dell’anulare dove invece dovrà essere applicato uno smalto diverso oppure un motivo decorativo da realizzare con i materiali che abbiamo indicato in precedenza. L’Accent Nail è un po’ la base dalla quale partire per poi lasciarsi trasportare dai vari french e french reverse. Con questi però siamo già ad uno step successivo.

Iniziamo adagio ed esercitiamoci magari provando a combinare prodotti diversi per decorare il solo anulare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.