Omogeneizzati fatti in casa: come prepararli e conservarli


omogeneizzati fatti in casa

Come preparare gli omogeneizzati fatti in casa? Le prime pappe di un bambino sono molto importanti ed è fondamentale utilizzare ingredienti freschi e sani assicurandosi di frullare tutto alla perfezione creando delle cremine. Per prepararli esistono dei cuoci pappa in commercio, che effettuano una cottura a pressione o a vapore, che frullano e scongelano anche gli alimenti. In alternativa, un buon minipimer può essere una valida alternativa avendo cura di utilizzare anche una vaporiera per cuocere gli alimenti. Scopriamo quindi come fare degli omogeneizzati fatti in casa salutari e gustosi per i bambini.

OMOGENEIZZATI FATTI IN CASA, ECCO COME PREPARARLI

Per preparare gli omogeneizzati fatti in casa, bisogna avere a disposizione dei contenitori per la conservazione e il congelamento. Vanno bene anche dei vassoi per i cubetti di ghiaccio. Come cuocere gli alimenti? Il modo migliore è fare una cottura a vapore che consente di non disperdere le proprietà nutritive degli alimenti.


Per quanto riguarda le verdure, seguite la tabella di marcia del pediatra per l’inserimento dei vari alimenti. Tendenzialmente si inizia con patata, carota e zucchina, da cuocere per preparare il brodo vegetale. Per non doverlo fare ogni giorno, potete farne un po’ di più e congelarlo in due modi. Potete congelare solo il brodo e le verdure a parte, ovviamente frullate per bene, oppure frullare tutto insieme e metterlo nei barattolini.

Molto importante è anche preparare degli omogeneizzati fatti in casa alla frutta. Come fare? Se volete congelarli e averli sempre a disposizione, potete cuocere a vapore la frutta. Nel caso della mela, lavatela, sbucciatela e fatela a pezzetti eliminando tutti i semini. Dopodiché utilizzate la vaporiera per cuocerla a vapore per circa 15 minuti. Preparate l’omogeneizzato frullando la mela con un po’ di acqua di cottura. Oltre alla mela, allo stesso modo potete fare degli omogeneizzati fatti in casa alla pera o unendo i due frutti.

Per preparare gli omogeneizzati fatti in casa di carne, preparate dei pezzi da circa 40 grammi e cuoceteli a vapore. La carne migliore per lo svezzamento è quella di coniglio, di vitello o di pollo. Poi frullate tutto insieme ad un po’ di acqua di cottura per avere dei barattolini pronti da aggiungere alle pappe. Anche per il pesce vale lo stesso discorso. Si consiglia di utilizzare pesci come il nasello e il merluzzo.

Gli omogeneizzati fatti in casa da congelare sono comodi e pronti ogni giorno. In questo modo non bisognerà preparare la pappa completa ogni giorno ma si avrà una riserva da cui attingere.


Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close