Dieta universale della salute, ecco cos’è e come funziona


dieta salute planetaria

Cos’è la dieta universale della salute? Consiste nel raddoppiare il consumo di verdura, frutta, frutta secca e legumi a livello mondiale. Inoltre bisogna ridurre di oltre il 50% il consumo di carni rosse e zuccheri entro il 2050. Questa dieta, lungi dall’essere un semplice regime alimentare per dimagrire, è stata ideata per risolvere altri problemi. Tra questi troviamo la fame nel mondo. La dieta universale della salute è stata messa a punto da una commissione internazionale della rivista The Lancet. Vediamo in cosa consiste questa dieta che mira alla salute planetaria e quali sono le sue caratteristiche.

DIETA UNIVERSALE DELLA SALUTE, ECCO LE LINEE GUIDA PER SEGUIRE QUESTO REGIME CHE PUNTA AD UN REGIME ALIMENTARE SALUTARE PER TUTTI

Questa dieta ha l’obiettivo di fornire del cibo che sia nutriente per la popolazione di tutto il mondo. Il regime alimentare scientifico ideato affronta il ruolo dell’agricoltura e dell’allevamento per quanto riguarda il cambiamento climatico, l’inquinamento di fiumi e oceani, la distruzione della fauna selvatica. Una delle caratteristiche principali di questa dieta è quella di fare dei tagli al consumo di carne rossa in Occidente.

Entro il 2050, con la dieta universale della salute bisognerà trasformare le abitudini alimentari, ridurre gli sprechi e migliorare la produzione di cibo. Gli esperti assicurano che tali cambiamenti sono tranquillamente attuabili. Scopriamo quindi come è composto questo regime alimentare.

Le porzioni giornaliere devono contenere il 35% di calorie derivanti da tuberi e cereali integrali. Le proteine devono essere soprattutto di origine vegetale. Si possono poi assumere, ogni giorno, 500 grammi di verdura e frutta.


Questo aiuterebbe non solo i singoli individui, ma anche la popolazione in generale. Con la dieta universale della salute si potrebbe salvaguardare il Pianeta. Infatti, l’attuale regime alimentare, spinge la Terra oltre i suoi confini e dunque ciò genera a catena problemi di salute. Dunque bisogna puntare a fornire diete sane da sistemi alimentari sostenibili in vista della crescita della popolazione mondiale. Quest’ultima potrebbe raggiungere i 10 miliardi di persone entro il 2050. Scegliere la dieta universale della salute riuscirebbe a salvaguardare il sistema alimentare globale. Non ci sarebbe la malnutrizione di circa 3 miliardi di persone. Inoltre si possono combattere il cambiamento climatico, l’inquinamento e la perdita di biodiversità, così come il consumo di acqua e suolo.

Con questa dieta gli autori dello Studio assicurano che si può migliorare anche l’assunzione dei nutrienti. Insomma, la dieta universale della salute ha aspetti positivi per gli individui e per tutta la popolazione mondiale.


Leggi altri articoli di News benessere

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  • Ultime Notizie Flash

    Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicitá. Non puó pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.

    © Ultime Notizie Flash

  • Chi siamo

    Ultime Notizie Flash by Purple di Filomena Procopio

    Via Della Libertà, 106 - Montesano Salentino (Lecce)

    P.I.: 03370960795 - Iscrizione REA: 307423

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close