Gli errori con le mascherine, fa riflettere il medico di famiglia di E’ sempre mezzogiorno

In giro le mascherine le vediamo non solo al volto ben sistemate ma sotto il mento, al collo al polso, al braccio, su tavoli e scrivanie, dando origine così ai tanti errori che il medico di famiglia di E’ sempre mezzogiorno ha evidenziato. Nella puntata di oggi un altro appuntamento interessante con la dottoressa Sara Caponigro. Per molti sarà anche il programma meno adatto a parlare di mascherine e di emergenza sanitaria ma i consigli del medico di famiglia scelto da Antonella Clerici sono semplici e utili. Chi la mette al braccio, chi sotto il mento, sono solo una parte degli errori dei tantissimi che prestano poca attenzione alla mascherina. Non andrebbe mai appoggiata ovunque come invece fanno in tanti ma la dottoressa Caponigro spiega perché non dobbiamo metterla al braccio o sotto il mento.

E’ SEMPRE MEZZOGIORNO I CONSIGLI SULLA MASCHERINA

Ovvio che ben sistemata al viso senza spazi che possono vanificare tutto è il modo corretto di mettere la mascherina, quello che conosciamo tutti. Superato anche lo step della mascherina che deve coprire non solo la bocca ma anche il naso c’è la domanda sul dove sistemare la mascherina quando la togliamo, sul cosa evitare, come buttarla, dove non metterla.

“Chi la mette al braccio, chi sotto il mento, sono degli errori perché la parte che va al viso è la parte che non va contaminata, quindi se si sposta la mascherina sotto il viso va a toccare parti che sono state esposte. Allo stesso modo sul braccio perché la mascherina potrebbe subire anche danni”. Dovremmo sapere bene ormai che va tolta dagli elastici e la Caponigro evidenzia che molti non lo fanno ma che soprattutto si sistemano la mascherina toccandola proprio dalla parte della bocca, quella contaminata. In questo caso bisogna igienizzare di nuovo le mani.

Per toglierla sarebbe opportuno portare sempre un sacchetto, perfetto quelli per gli alimenti se non si ha il sacchetto della confezione originaria della mascherina. “Bisogna avere sempre cura di riporla dalla parte esterna a contatto con le pareti della bustina”. Tutto è molto più semplice con le FFP2 ma con le chirurgiche basta ricordare che la parte esterna è quella colorata. Inoltre, per buttarle via vanno sempre messe nel sacchetto e poi gettate nella indifferenziata. Piccole attenzione che eviteranno tanti sbagli importanti. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.