Le pillole di curcuma fai da te da preparare in casa, la ricetta


Dei potenti benefici della curcuma abbiamo parlato spesso e sentiamo parlare un po’ tutti di questa potente spezia. Conosciuta proprio per le sue proprietà antinfiammatorie usata anche per il trattamento dell’artrite reumatoide e non solo. Ottima come antiossidante è in grado di contrastare l’azione dei radicali liberi che non solo fanno male ai nostri tessuti ma fanno invecchiare prima le cellule. Ricordando i benefici della curcuma riassumiamo che è un antinfiammatorio, previene il cancro, rafforza il sistema immunitario, è antiossidante, previene il diabete, aiuta a perdere peso ecc., vogliamo quindi darvi la ricetta per fare delle pillole di curcuma.  Un rimedio naturale fai da te, economico e dal buon sapore.

Per realizzare le pillole di curcuma al miele e all’olio di cocco servono: 40 grammi di polvere di curcuma, 1 pizzico di pepe nero macinato, 3 cucchiai di miele o olio di cocco. Per la preparazione invece dovete procedere in questo modo: prendete una teglia e foderatela con carta da forno, mescolate in una ciotola la curcuma, pepe nero e il miele o l’olio di cocco.

GOLDEN MILK LA BEVANDA ALLA CURCUMA CHE FA BENISSIMO CLICCA QUI


Formate delle piccole palline facili da deglutire, mettetele nella teglia con la carta da forno e posizionatele in congelatore per circa due ore. Potrete conservarle successivamente in frigorifero e assumerne due al giorno prima dei pasti principali, se avete particolari problemi di salute o state assumendo medicine chiedete consiglio al medico prima di intraprendere una cura, anche naturale. Come vedete è tutto molto semplice e facile. Un prodotto fai da te che vi può aiutare e dare sollievo in varie occasioni. In più secondo una recente ricerca è stato provato che la curcuma è un ottimo antidepressivo, meglio del prozac uno dei farmaci più potenti ed efficaci nella cura di questa malattia. Potete leggere la ricerca completa effettuata cliccando qui.


Leggi altri articoli di Salute

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close