La frutta da mangiare per dimagrire in vista della prova costume

Per dimagrire non basta solo mangiare tanta frutta, ma bisogna anche scegliere quella giusta. Oggi vediamo quindi la frutta da mangiare per dimagrire in vista della prova costume che ormai è imminente. Se ancora non vi siete messi a dieta, è arrivato il momento di iniziare a farlo! A breve si andrà in spiaggia e dunque ci si dovrà scoprire. Vi consigliamo dunque di mangiare sì tanta frutta, che fa bene all’organismo ed è fresca e piacevole nelle giornate calde, ma di sceglierla nel modo giusto. Ci sono frutti che stimolano l’attività metabolica e dunque favoriscono il dimagrimento, aiutano a bruciare i grassi e ci saziano più di altri.

Tra la frutta da mangiare per dimagrire ci sono le fragole, che piacciono praticamente a tutti e contengono pochissime calorie. Sono anche ricche di vitamina C e di fisetina, ottimo alleato per tenersi in forma e dimagrire. Oltre a far bene al fisico, le fragole hanno proprietà antiossidanti, allungano la vita, aiutano a combattere l’espansione delle cellule tumorali e a contrastare l’Alzheimer.

La tisana dei monaci buddisti ottimo rimedio per dimagrire: come prepararla in casa

Altra frutta da assumere per dimagrire in vista della prova costume sono le pesche e il melone. Entrambi i frutti non sono adatti a chi ha problemi con la glicemia, e quindi i diabetici possono mangiarne quantità molto ridotte. Hanno però proprietà depurative grazie alla presenza di potassio, che stimola il lavoro dei reni. Melone e pesca, insieme all’ananas, aiutano anche a combattere gli inestetismi della cellulite. Per dimagrire perfetto è anche il pompelmo, che sembrerebbe avere proprietà benefiche in quanto ridurrebbe il glucosio nel sangue aiutando l’organismo a sfruttare gli zuccheri nel modo più giusto. Infine anche i lamponi aiutano a bruciare i grassi, grazie al chetone, un enzima che fa produrre energia al corpo andando ad attingere dalle riserve adipose.

I trucchetti per ridurre il senso di fame se vogliamo dimagrire: gli alimenti e le strategie più efficaci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.