La dieta delle prugne da seguire 5 giorni a settimana


Dimagrire con dieci prugne si può, una dieta molto semplice elaborata dalla dottoressa Evelina Flachi, dietologa che abbiamo ammirato tante volte anche a La prova del cuoco. Depurarsi, sgonfiarsi e dimagrire sembra a volte impossibile ma possiamo farlo. Il segreto è questa dieta messa a punto su iniziativa del California Prune Board, produttori di prugne in California. La dieta delle dieci prugne infatti prevede un’integrazione importante di questo frutto, perché studi precisi hanno confermato che le prugne aiutano a dimagrire proprio per le proprietà che contengono. Una dieta che dura cinque giorni a settimana, molto bilanciata e studiata per chi soffre di gonfiore.

LA DIETA DI EVELINA FLACHI

Non bastano di certo solo le prugne per questa dieta ma anche altri accorgimenti che vi elenchiamo in modo dettagliato. Ogni giorno potete utilizzare come condimento non più di due cucchiai di olio, frutta e verdura solo di stagione, il pane deve essere sempre integrale.

La colazione e gli spuntini sono uguali tutti i giorni. A colazione un bicchiere di acqua con cinque prugne secche, tè o caffè e in aggiunta due fette biscottate integrali. In alternativa pane tostato e un cucchiaino di marmellata. Per lo spuntino della mattina un frutto di stagione.

Il lunedì a pranzo preparate una ricca insalata mista con pomodori, carote, un uovo, tonno in scatola al naturale e un panino da 40 grammi. Cinque prugne secche e macedonia mista (200 grammi). A cena una passata di pomodoro con olio e basilico, tagliata di carne (50 grammi) con insalata mista, un panino piccolo e una fetta di ananas fresco.

Il martedì dieci prugne e tagliolini con gamberi abbinata a insalata di peperoni, carote e sedano. A cena dell’insalata mista con ravanelli e carote e cinque prugne secche. 

Il mercoledì a pranzo via libera a un buon risotto con asparagi 70 grammi e insalata verde con carote per finire una coppetta di fragole. A cena arriva il pesce al forno (2 filetti) con fagiolini, un panino e una fetta di ananas. 

Il giovedì pennette con melenzane e insalata mista di finocchi e la sera zuppa di verdure con petto di tacchino (100 g) e cinque prugne secche.

Il venerdì tacchino arrosto 100 grammi e contorno di verdure con panino integrale e fragole. A cena insalata di radicchio e carote con cinque prugne secche e pesce al vapore con due patate piccole lesse.

Leggi altri articoli di Salute

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close