Mourinho alla Roma? Dopo il Real solo Italia o Inghilterra

Mourinho lascerà il Real Madrid? Lo vedremo sulla panchina della Roma? Ancora presto per dirlo. Una cosa però è certa: Italia o Inghilterra lo aspettano. Il suo cuore è in questi due paesi.

La vita di Mourinho nella capitale spagnola non è di certo delle più semplici. L’avventura con i blancos non è iniziata con il piede giusto. Appena arrivato ha rinunciato a due vere e proprie legende del Real Madrid, Raul e Guti, due giocatori che probabilmente avrebbero concluso le loro grandi carriere nella squadra dove sono cominciate, ma così non è stato. Questa è solo una delle decisioni dello Special One che sin da subito non lo hanno reso molto simpatico agli occhi dei tifosi dei galacticos. L’esperienza dell’ex allenatore dell’Inter è proseguita in maniera di gran lunga peggiore. Emblema della situazione di Mou al Real è la“manita”, la sconfitta per 5-0 contro il Barcellona al Camp Nou. Da quel momento in poi un problema dopo l’altro. I continui litigi con Valdano, la netta inferiorità del suo Real, notevolmente rinforzato rispetto al Real Madrid di Pellegrini, rispetto al Barcellona di Guardiola, la squadra che lui stesso con l’Inter aveva provveduto a ridimensionare l’anno scorso.

La Liga è ormai quasi un miraggio, con il Barça a più 10, e sarà ancora il Barça, in finale, a cercare di impedire ai nemici storici di vincere la Coppa del Rey. La Champions League non è mai facile da vincere e Mou potrebbe ritrovarsi a mani vuote e senza l’appoggio della società e dei tifosi. Proprio questi sembrano essere i meno entusiasti, perché è risaputo che i tifosi del Real Madrid sono molto esigenti: vincere si, ma vincere non basta, bisogna vincere giocando un calcio spettacolare, non di certo una caratteristica delle squadre di Mourinho. Ma e proprio lui che, in un modo o nell’altro, riesce catturare l’attenzione. Ed ecco che una semplice frase possa scatenare le fantasie di tifosi e addetti ai lavori: “se mi licenziano dal Real Madrid vado in top club italiano o inglese”. A Mou di certo le offerte non mancano. I bookmakers inglesi lo vedono al Manchester United, come successore di Sir Alex Ferguson. Questa è una via alquanto probabile, in quanto lo Special One non ha mai negato di amare la Premier League. Allo stesso tempo in Italia Mou ha lasciato il segno e, oltre alla solita Inter,  potrebbe spuntare a sorpresa l’idea Roma.

Bibiana Orso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.