Paul McCartney: concerto a sorpresa a New York

Paul McCartney stupisce ancora. L’ex Beatle si è esibito in un concerto a sorpresa per le strade di New York, attirando in torno a se un gran numero di curiosi che passavano di lì, rimasti colpiti ed emozionati di vedere una star internazionale cantare per le vie della città, nella zona di Times Square, una delle strade più trafficate della “Grande Mela”. Ovviamente dietro questa sorpresa c’è un motivo commerciale, cioè il lancio del suo nuovo album intitolato “New” in uscita negli Stati Uniti la prossima settimana, ma ciò non toglie che questa trovata, seppur pubblicitaria, rientri in pieno nelle caratteristiche del personaggio McCartney. L’evento, era stato lanciato con poco meno di un’ora di un’ora di preavviso attraverso un Tweet dello stesso cantante di Liverpool: «Molto eccitato di suonare a Times Square oggi all’una di pomeriggio». L’evento è durato poco, all’incirca un quarto d’ora ma resta comunque una cosa memorabile dato che in pochissimo tempo è riuscito ad attirare un numero incredibile di persone in delirio per ciò che stava accadendo davanti ai propri occhi.

Una performance che ha ricordato una sorta di “flash mob”, con il cantante che cantava e suonava la chitarra con la sua band e centinaia di persone che lo accerchiavano e ballavano e cantavano seguendo la musica. Questo gesto dimostra che Paul McCartney, nonostante i suoi 71 anni, non ha perso la voglia di mettersi in gioco. Oltre al nuovo lavoro discografico, infatti, negli ultimi mesi l’ex Beatle ha suonato più volte con i Nirvana di Kurt Cobain. Di recente ha collaborato anche con The Bloody Beetroots, uno dei massimi esponenti della dance italiana. Ma non finisce qui. McCartney, infatti, partirà a breve con un tour mondiale che porterà, anzi riporterà, la sua musica nelle principali città, proprio come faceva ai tempi dei Beatles.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.