David di Donatello 2022: tutti i vincitori, dai Me Contro Te a Manuel Agnelli

david di donatello 67 2022 vincitori

Si è svolta questa sera 3 maggio 2022 la serata evento dei David di Donatello: la 67esima edizione del premio che celebra il lavoro dietro e davanti alla telecamera del cinema italiano ed internazionale. È stata una edizione di grandi ritorni: oltre all’evento in presenza e in grande stile in sala, la premiazione ha scelto di ritornare a Cinecittà.

Molti gli omaggi e i premi speciali annunciati nel corso della serata: dal saluto a Monica Vitti, Catherine Spaak e Raffaella Carrà (quest’ultime due nella classica carrellata di rito), passando per il David Speciale a Sabrina Ferilli, il David alla Carriera a Giovanna Ralli e il David degli Spettatori ai Me Contro Te per il film che ha staccato più biglietti nelle sale. A trionfare sono stati soprattutto Freaks Out ed È Stata la Mano di Dio. Scopriamo l’elenco di tutti i premi assegnati nel corso della serata.

David di Donatello 2022: tutti i vincitori

Qui di seguito, l’elenco di tutti i vincitori dei Premi David di Donatello 2022, edizione 67:

Miglior film: È Stata la Mano di Dio

Miglior regia: Paolo Sorrentino per È Stata la Mano di Dio

Miglior esordio alla regia: Laura Samani per Piccolo Corpo

Miglior sceneggiatura originale: L. Di Costanzo, B. Oliviero e V. Santella per Ariaferma

Miglior sceneggiatura non originale: M. Zapelli e D. Di Pietrantonio per L’Arminuta

Miglior produttore: Lucky Red, Goon FIlms e Rai Cinema per Freaks Out

Miglior attrice protagonista: Swamy Rotolo per A Chiara

Miglior attore protagonista: Silvio Orlando per Ariaferma

Miglior attrice non protagonista: Teresa Saponangelo per È Stata la Mano di Dio

Miglior attore non protagonista: Eduardo Scarpetta per Qui Rido Io

Miglior fotografia: assegnata per ex equo a Daria D’Antonio per È Stata la Mano di Dio e Michele D’Attanasio per Freaks Out

Miglior compositore: Nicola Piovani per

Miglior canzone originale: “La Profondità degli Abissi” di Manuel Agnelli per Diabolik

Miglior scenografia: Massimiliano Sturiale e Ilaria Fallacara per Freaks Out

Migliori costumi: Ursula Patzak per Qui Rido Io

Miglior trucco: D. Prestopino, D. De Luca e E. De Luca per Freaks Out

Miglior acconciatura: Marco Perna per Freaks Out

Miglior montaggio: M. Quaglia e . Schillaci per Ennio

Miglior suono: G. Martinelli, F. Venturi, F. Vallocchia e G. Pallotto per Ennio

Migliori effetti visivi: Stefano Leoni per Freaks Out

Miglior documentario: Ennio

Miglior cortometraggio: Maestrale

Miglior film straniero: Belfast di K. Branagh

David Giovani: È Stata la Mano di Dio

David degli Spettatori: Me contro Te – Il Mistero della Scuola Incantata

David alla Carriera: Giovanna Ralli

David Speciale: Sabrina Ferilli e Antonio Capuano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.