Gianna Nannini, Io e te tour 2011 arriva a Roma dal 3 al 5 maggio

Il tour di Gianna Nannini è iniziato a Milano, e arriva ora a Roma. Due date non bastavano, date le moltissime richieste, e così ne è stata aggiunta una terza. Gianna Nannini sarà a Roma dal 3 al 5 maggio. “Io e Te Tour 2011” sarà in giro nei palazzetti dello sport delle principali città italiane (tra cui anche Torino, Bologna, Firenze, ecc.), e l’evento è atteso con ansia dai numerosi fans della cantante. Il tour della Nannini è stato organizzato da Live Nation, e in estate arriverà anche in Europa (Londra, Berlino, Monaco, Salisburgo, Zurigo, ecc.). Il tour arriva dopo più di tre mesi, in cui il disco di Gianna Nannini è rimasto stabilmente nelle posizioni alte delle classifiche.

Ad accompagnare Gianna Nannini sul palco, vi sarà la sua band, guidata da Davide Tagliapietra alle chitarre, il quale si occuperà anche della direzione musicale. Con lui anche altri nomi illustri, conosciuti per aver collaborato con star internazionali, quali Thomas Lang (batteria), Francis Hilton (basso), Davide Ferrario (chitarre e archi), Luca Scarpa (tastiere). Vi sarà inoltre una sezione d’archi (8-12 elementi).

Per la Nannini si tratta della sua produzione migliore, e si dichiara molto soddisfatta al riguardo. L’allestimento, curato da uno staff internazionale, sarà molto particolare: saranno presenti tre schermi incorniciati come quadri, un palco enorme, e tante altre sorprese. Importante è la collaborazione di Patrick Woodroffe per l’allestimento del palco, il quale ha collaborato con artisti come Take That, Michael Jackson, Rolling Stones, e altri. Woodroffe si è occupato di set e video design concept. La Nannini lo aveva incontrato a Milano alla fine dello scorso anno, e in quell’occasione Woodroffe era rimasto affascinato dal talento della cantante. Lo spettacolo sarà molto coerente con il tema della canzone, presentando due screamers e un “ego trust”, i quali saranno posizionati su un grande palco centrale in modo strategico. Inoltre il gioco di luci sarà coerente con le emozioni suscitate dall’album.

Altra collaborazione importante è quella con Wil Malone, che a Milano, Verona e Firenze dirigerà l’orchestra d’archi, di cui ha anche scritto gli arrangiamenti e le partiture. Anche per il look la Nannini non ha trascurato nulla, e si è avvalsa dell’aiuto di William Gilchrist, stylist che si è occupato dell’abbigliamento della cantante.

Sicuramente un tour da non perdere, dato lo spessore sia dell’evento, che della cantante.

Assunta De Rosa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.