Lady Gaga, Born This Way è già on line

Lady Gaga torna in scena con il suo nuovo album (Born this way – già presente in internet e a breve disponibile anche su cd) e regala ai suoi little monster altri due singoli tratti dal suo ultimo lavoro. Sono Marry the night e Hair, due canzoni in cui cui la reginetta del pop si avvalsa della collaborazione di artisti importanti come Clarence Clemons della E Street Band. “Hair” ha dichiarato Lady Gaga “non è solo una canzone ma un inno alla libertà. Io con la mia musica voglio liberare il più gente possibile, a partire da me stessa”
Born this way, che sarà nei negozi di dischi dal 23 maggio, conta già più di un milione di prenotazioni su Itunes e sembra destinato a diventare l’ennesimo trionfo di quella che è ormai definita da tutti l’asso pigliatutto del pop. Un bel successo per una che solo pochi anni prima veniva insultata e addirittura scaraventata dentro ai cesto della spazzatura.

E’ infatti questo che ha dichiarato la popstar in una delle interviste atte a presentare Born this way “Prima di diventare Lady Gaga ero una di quelle che i compagni di classe prendevano sempre in giro”. Poi aggiunge di spendere tutto quello che guadagna per arricchire il suo spettacolo e far felici i genitori e di come si sia messa a piangere senza ritegno quando a Città del Messico (in una delle date più attese del Neverending Tour, una serie di concerti che con l’uscita di Born this way sembra Lady Gaga voglia continuare) ha visto la gigantesca folla che era accorsa a sostenerla.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.