Vasco Rossi e il suo concerto rivoluzionano Milano

Rivoluzione in arrivo a Milano con il concerto di Vasco Rossi. Dopo lo scalpore che ha suscitato il neo Sindaco di Napoli, De Magistris, sul divieto di utilizzo delle auto blu per gli assessori comunali del capoluogo campano, ora si aggiunge l’appello dell’amministrazione comunale del neo primo cittadino milanese, Pisapia.

Lo stesso, in occasione del concerto di Vasco che si sta  tenendo proprio in questi giorni, 4 per la precisione, che vedrà la partecipazione di oltre 65mila spettatori, fà un appello ai suoi concittadini di non usare l’auto. Difatti secondo Pisapia, il Comune si sarebbe impegnato nella richiesta di un maggiore potenziamento dei mezzi pubblici, al fine di garantire un maggior deflusso del traffico urbano ed extraurbano, che già in queste prime date del concerto ha visto lunghe code e imbottigliamenti lungo le tangenziali che collegano la città. Secondo quanto dichiarato, i mezzi saranno attivi sino all’ 1.10 di notte, con un conseguente aumento di bus, metrò e bus navetta.

A questo si aggiunge l’ironica risposta del Comitato di quartiere “Gruppo Verde San Siro”, che in risposta alle dichiarazioni del neo sindaco, lanciano un “controappello” secondo cui, nelle restanti giornate previste per il concerto di Vasco, agli spettatori verranno distribuite pillole contro il mal di mare, tranquillanti contro gli attacchi di panico e sedie a sdraio per coloro i quali vorranno attendere il deflusso del traffico.

Insomma anche l’occasione del concerto di Vasco Rossi, sembra motivo di “litigi bizzarri”, dove a farla da padrone sono le polemiche. Ad ogni modo, è alquanto normale che una città possa vivere qualche disagio in occasione di grandi concerti come quelli di Vasco…Chissà cosa accadrà a Milano per il concerto dei Take That…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.