Amy Winehouse è morta oggi a 27 anni, forse un’overdose di droga

Notizia incredibile per i fans della cantante: è morta oggi Amy Winehouse la popstar famosa in tutto il mondo è stata trovata senza vita nella sua casa di Londra. Secondo il Sunday Mirror la causa della morte sarebbe una overdose di droga. Sembra di rivedere una storia che si ripete: grande successo, fama, celebrità finiti in una morte annunciata in un certo senso. Secondo le fonti citate dal tabloid inglese sembra che questa morte non arrivi come un fulmine a ciel sereno ma che stava vicino alla cantante aveva manifestato negli scorsi mesi la preoccupazione che potesse succedere qualcosa di grave e in effetti poi così è stato. Pare che Amy Winehouse negli ultimi giorni sia addirittura svenuta per più di 3 volte in casa. Secondo alcune indiscrezioni pare che la cantamte oltre ad usare stupefacenti bevesse molto, in particolare Vodka.

I problemi non erano di certo recenti visti che la cantante anche in passato aveva dovuto disintossicarsi sia dall’alcool che dalla droga. Amy aveva 27 anni: unìetà che sembra non portare bene alle rock star e ai geni della musica visto che alla stessa età sono morti ad esempio anche Jim Morrison e Kurt Cobain.

Se all’inizio tutti sono rimasti senza parole sentendo la sua “voce nera da bianca” non era riuscita però a continuare a far discutere di lei per i suoi brani. Tutti si chiedevano: chissà come si farà i capelli Amy, cosa indosserà stasera, cosa farà nel concerto..Adesso ci sarà poco da chiedere perchè la sua giovane vita è stata stroncata da un altro eccesso. L’eccesso che ha forse caratterizzato la sua vita e anche la sua carriera: la droga.

One response to “Amy Winehouse è morta oggi a 27 anni, forse un’overdose di droga

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.