Vasco Rossi ancora in clinica: rimandate le dimissioni

Cresce l’ansia dei tantissimi fans di Vasco Rossi, il rocker è ancora ricoverato a Villalba, la clinica di Bologna dove da più di una settimana una equipe di medici sta procedendo ad un check-up completo per capire l’origine dei suoi problemi di salute. Subito dopo il ricovero la preoccupazione per il malessere di Vasco era stata presto spenta con la notizia che l’unico problema era quello relativo ai dolori per la frattura alla costola. Tania Sachs, la sua storica portavoce, aveva annunciato che il cantante sarebbe uscito dalla clinica i primi giorni di questa settimana, poi ha posticipato l’uscita ad oggi, ma gli esami clinici non sono ancora terminati e Vasco resta ancora in clinica.

Il comandante non si è smentito e ieri su Facebook ha annunciato la sua decisione, ovvero che nonostante i medici continuino a sottoporlo ad analisi varie lui si dichiara guarito e già pronto a pensare ad altro.

La Sachs spiega che in realtà questi giorni di ricovero sono giustificati dal ritmo di un esame al giorno. Ieri il rocker si è sottoposto ad una risonanza magnetica per sospetta infezione al polmone, rendendo necessario il breve trasferimento ad un’altra struttura. Quest’ultimo episodio aveva creato un po’ di allarme poiché qualcuno aveva ipotizzato che Vasco fosse rientrato in clinica a bordo di un’ambulanza, ma la Sachs ha smentito aggiungendo che lui è impaziente di uscire e che il suo buon umore supera tutto, anche il dolore alla costola, che naviga su internet e che si sta riposando dopo le fatiche degli ultimi tour.

 

One response to “Vasco Rossi ancora in clinica: rimandate le dimissioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.