Skin spiega perché ha detto sì ad X Factor 9

Skin o Skinny come le piace farsi chiamare, la ritroviamo in giallo sulla copertina di Vanity Fair Italia, dove ha rivelato un po’ di lei, le sue paure, le sue timidezze e il motivo per cui ha deciso di diventare uno dei giudici di X Factor 9. La cantante inglese, leader della band Skunk Anansie, energia da vendere e look sempre stravagante a partire dal suo capo rasato, ha sempre mostrato di essere una dura o come la definiscono ultimamente: una pantera. Ma ecco che si apre e svela le sue paure. La decisione di dire si ad un programma come X factor, è venuta dopo la rottura del suo matrimonio con la compagna, sua produttrice e dj. La cantante 48enne lo ha confessato a Vanity Fair: “Ero sposata e all’inizio di quest’anno il mio matrimonio è finito. Da quando è successo ho cominciato a dire sì alle cose. Dire sì mi ha fatta sentire come la fenice che risorge dalle ceneri: tutta la mia vita era per aria, distrutta, bruciata, ma sono rinata. Quindi ho detto sì a X Factor 9 per sfidare me stessa: avevo bisogno di qualcosa di emotivamente intenso e l’ho trovato… E’ anche un modo per ritrovare la fiducia in me stessa. Quando una storia finisce ti senti atterrato in un angolo: devi scuotere la testa, rialzarti a fatica e andare avanti. Vedere i ragazzi che cantano sul palco è terapeutico ed emozionante: mi ricorda quando ho cominciato io, e la strada che ho fatto”. Che si stia divertendo un mondo questo lo stiamo vedendo, e anche con decisioni fuori programma. La settimana scorsa infatti nella puntata delle audizioni, la cantante ha accettato di firmare ad una sua fan(foto), Zoci, venuta a Bologna per assistere alle Audizioni e incontrare Skin, il suo ukulele firmato da tutti gli Skunk Anansie. Il pubblico l’ha incoraggiata a farsi avanti per ottenere l’autografo di Skin, spontaneamente, intonando in coro “ukulele” e attirando così l’attenzione dei giudici e della produzione. Dopo l’abbraccio delle due, Zoci non è solo riuscita nel suo intento, ma ha ottenuto molto di più: la possibilità di sostenere un’audizione che neanche lei si sarebbe mai sognata e cantare la famosa canzone You’ll Follow Me Down di Skin e ce l’ha messa davvero tutta! La produzione di X factor, ha accettato verificando il regolamento che non vieta la possibilità di sostenere un’audizione, ferma restando la successiva iscrizione ai casting.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.