Donatelle Rettore: “Avevo fatto la mammografia a luglio e non avevo nulla”

Di certo nessuno si aspetta di potersi ammalare e di avere un tumore ma Donatella Rettore si sentiva tranquilla, aveva fatto ecografia e mammografia lo scorso luglio ed era tutto perfetto, in più nessuno della sua famiglia aveva mai avuto problemi del genere. Alla rivista Oggi ha confidato la sua paura iniziale, non sapeva come sarebbe finita già quando le hanno detto che dovevano solo togliere un sassolino al seno. Il secondo intervento l’ha preoccupata anche di più, era un tumore maligno e c’era il rischio di metastasi. Un doppio intervento perché hanno dovuto operare anche l’altro seno ma la Rettore ne parla senza soffermarsi, aggiunge che non è una da piagnistei. Si sente bene adesso, anche se ogni tanto ancora debole ma è normale. La sua forza è tutto l’affetto che ha ricevuto quando ha postato sui social che doveva sottoporsi al secondo intervento. Non si aspettava che tante persone potessero fare il tifo per lei o mandarle un messaggio. 

DONATELLA RETTORE: “NELLA MIA FAMIGLIA NESSUNO HA MAI AVUTO TUMORI”

Per fortuna non ha dovuto fare la chemio ma dovrà sottoporsi a controlli ogni 3 mesi, controlli a tutto il corpo. “Io sono un’inguaribile ottimista e quindi per fine aprile conto di essere in forma e di poter ricominciare a correre in giardino coi miei cani. In un momento così difficile per tutti noi, ci tengo a precisare che non mi lamento della quarantena: sono stata in ospedale quando già c’era l’epidemia e vi assicuro che essere a casa con i nostri cari è un gran lusso. Sembrava di stare in un lager, un’atmosfera da paura”.

Il tumore è stato preso in tempo, la sua dottoressa si è subito resa conto che Donatella aveva bisogno di ripetere subito alcune analisi: “Mi è andata bene! Io, oltretutto, sono abituata a convivere con le malattie, non mi abbatto: sono talassemica e da una vita soffro di un’ernia al disco che tengo sotto controllo con la ginnastica posturale”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.