Shade positivo al covid 19: “Respirare mi sembrava la cosa più difficile del mondo”

E’ un messaggio pulito ma anche molto forte quello che Shade manda sui social. Lo fa per rassicurare tutti i suoi follower i suoi fan. Sta bene, anche se ha passato ore molto difficili. Ha il covid 19 e vuole spiegare, soprattutto ai più giovani, che ci si ammala anche se non si hanno 70 anni. E che si sta male, cosa che molti ragazzi credono non sia vera. Un messaggio importante quello che arriva da Shade ai ragazzi, visto che conta quasi 800 mila followers su Instagram.

SHADE POSITIVO AL COVID 19: LE SUE PAROLE SUI SOCIAL

Inizia così sui social, il discorso di Shade:

Sapete che sono stato parecchio male nei giorni scorsi, mi sono messo in isolamento preventivo e ho scoperto di essere positivo al COVID-19.
Detesto rendere pubbliche le mie questioni private ma vi scrivo queste parole in parte per giustificare la mia assenza e non farvi preoccupare più del dovuto e in parte per senso di responsabilità.

E poi spiega come sta:

Nella percezione comune questo virus attacca solo persone anziane o con patologie pregresse eppure io sono giovane, mi alleno quasi tutti i giorni, e vi garantisco che ci sono stati momenti in cui a fatica mi sono riuscito ad alzare dal letto e in cui perfino respirare bene mi sembrava la cosa più difficile del mondo.
Mi reputo fortunato, ora mi sento molto meglio e spero che per me il peggio sia passato, rimarrò in quarantena finché non sarò negativo.
Vi invito solo a mettere la mascherina e a rispettare le norme igieniche, fatelo per voi e per i vostri familiari.
Vi mando un abbraccio che per ora è meglio sia solo virtuale.

Shade già ieri aveva scritto di stare meglio, per cui non possiamo che augurargli di rimettersi il prima possibile e di tornare a fare rap come solo lui sa fare!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.