Finisce Sanremo 2021 e Willie Peyote attacca Ermal Meta ma lui lo zittisce (Video)

Finito Sanremo 2021 iniziano le polemiche e i veri attacchi tra i cantanti ed è Willie Peyote a scagliarsi contro Ermal Meta (video). Restiamo di stucco, a Willie Peyote non è bastato l’ambito premio della critica, quel primo posto di Ermal della sera dei duetti non gli è andato giù. Fin qui tutto normale ma sono le forti critiche con cui ha pugnalato alle spalle il cantautore, parole che hanno il sapore amaro che rovina un po’ tutto. Il vincitore del premio Mia Martini apprezza molto il primo posto dei Maneskin ma per lui Ermal Meta non meritava tanto successo. La famosa sera dei duetti Ermal ha vinto con  Caruso di Lucio Dalla ed ecco che lo scontento Willie esplode, soprattutto dopo il terzo posto della classifica generale.

WILLIE PEYOTE ESPLODE MA NON PER UN MOTIVO PERSONALE CONTRO ERMAL META…

“I Maneskin sono stati i migliori, io mi chiamo fuori da questa cosa. Gli avrei ceduto il mio terzo posto e il primo di Ermal Meta che non se lo merita per niente – le prime parole già sono dure ma le altre sono davvero inaspettate – Sono tutti innamorati di lui, quindi in realtà non ho nessun motivo personale per avercela con lui ma ti devo dire la verità…. Intanto stai cantando Caruso il giorno del compleanno di Lucio Dalla ed è già una scelta veramente ruffiana. Secondariamente lui canta molto bene e nessuno gli toglierà questa cosa, ma Annalisa in confronto è il vulcano dell’Etna in eruzione. La accusano di essere algida e allora… Io non ho idea del perché sia successa questa classifica“.

Da gran signore il tweet di Ermal Meta che magari a Willie Peyote sembrerà ruffiano: “Caro Willie Peyote voglio farti un dispetto e dirti quello che penso. Penso che tu sia bravo. Ieri eravamo a due metri di distanza nei camerini e se mi avessi detto di persona queste parole, saresti stato il coraggioso che appari sul palco. Buona fortuna e buona musica”. Ognuno faccia le proprie valutazioni: chi ha reagito meglio tra i due?

Non dovevamo essere tutti più buoni? Non doveva essere il festival della rinascita? Che stonature quando alla musica si affianca altro perché se vogliamo guardare la classifica c’è di peggio, c’è chi ha davvero tolto il posto a qualche collega.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.