Gianni Morandi dimesso dall’ospedale, si rade da solo e canta Vita (Foto)

Gianni Morandi è tornato a casa, dimesso dall’ospedale di Cesena dove era ricoverato dall’11 marzo a cause delle gravi ustioni riportate (foto). Il cantante sta molto meglio e le sue dimissioni sono una vera sorpresa, a Pasqua credeva di dovere restare nel centro grandi ustioni ancora per una decina di giorni. Sembra che invece tutto sia andato meglio del previsto, e che le ferite, le ustioni di Gianni Morandi siano migliorate velocemente, che il tempo di recupero sia stato minore. A riportare la notizia che Gianni Morandi ha lasciato l’ospedale Bufalini di Cesena è l’Ausl Romagna a cui fa capo il Bufalini. Le sue condizioni di salute sono buone ma la sua convalescenza continua, però continua a casa.

GIANNI MORANDI FELICE SU INSTAGRAM PRIMA DI LASCIARE L’OSPEDALE

E’ stato dimesso oggi, nella tarda mattinata e prima di lasciare il camice sul letto si è rasato da solo. Tra le storie Instagram Morandi si mostra con una mano quasi completamente libera dalle fasciature, con quella riesce a radersi da solo. Anche l’altra mano è in gran parte scoperta ma ha bisogno della terapia necessaria e ancora di un po’ di tempo. 

Gianni prosegue la convalescenza a casa, felice. Il suo incidente aveva fatto preoccupare tutti, era caduto tra le fiamme mentre incendiava le sterpaglie nel giardino di casa. Ha raccontato che si era aggrappato a un ramo in fiamme per uscirne, che per medicarlo più volte hanno dovuto sedarlo dal dolore. Ustioni su mani, braccia, ginocchia e pochi altri punti; ustioni sul 15% del corpo ma lui sui social non ha mai perso il sorriso anche per rassicurare i fan. 

Oggi è il giorno più bello, canta Vita e sono i versi giusti per la sua rinascita. “Vita in te ci credo” sottolinea Gianni Morandi tra le sue Storie Instagram mentre si prepara per tornare dalla sua Anna, finalmente. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.