Drammatico lutto per Rita Dalla Chiesa: è morto il marito della figlia Giulia, Massimo Santoro (Foto)

Un grave lutto per Rita Dalla Chiesa, per la sua famiglia: il 2 novembre è morto il genero Massimo Santoro, il marito di sua figlia Giulia Cirese. Rita Dalla Chiesa sui social ricorda il genero, il suo addio è straziante così come foto la scelta. Massimo Santoro era uno degli autori di Uno Mattina, lo conoscevano in tanti e tutti hanno avuto per lui parole bellissime. Non sono state rese note le cause del decesso. I funerali si sono tenti a Roma sabato 4 novembre. La figlia di Rita Dalla Chiesa è rimasta sola con il suo bimbo ed è a il piccolo che Rita Dalla Chiesa rivolge il suo pensiero salutando il genero per l’ultima volta. Un lutto che ha sconvolto tutti colori che conoscevano l’autore televisivo ma soprattutto la sua famiglia, la conduttrice che purtroppo nella sua vita ha dovuto convivere più volte con il dolore. Tra le tante parole commosse anche quelle di Rosita Celentano, per lei Massimo Santoro era come un fratello.

Ciao, Massimo – si legge nella didascalia accanto alla foto scelta da Rita Dalla Chiesa – Papà di Lollo. Marito di Giulia. Scegli una stella, fra quelle che incontrerai nel tuo viaggio, e accendila di tante luci. Così il mio cacciatore di stelle potrà riconoscerla e saprà che lì ti sei seduto tu. Il suo meraviglioso papà”. La foto del genero commuove, nello scatto Massimo Santoro è di spalle seduto sulla sabbia.

Un lutto che ha lasciato un vuoto grande nel mondo della televisione. Dal gruppo di Uno Mattina il messaggio di addio: “Massimo ci ha lasciati con un vuoto immenso e noi vogliamo ricordarlo per quel che sostanzialmente era: un grande professionista dotato di una sensibilità fuori dal comune, una persona come raramente se ne incontrano, sempre disponibile all’ascolto, gioviale, pieno di passione per il suo lavoro. Doveroso salutarlo e stringerci alla sua famiglia. Ciao Massimo.

Anche Maria Grazia Cucinotta ha scritto sui social il dolore per la scomparsa di un amico speciale. Rosita Celentano ha scritto: Max…Amico mio! Fratello scelto! Sei sopratutto la voglia sempre accesa di ridere, di giocare, di dissacrare con amore, rispetto e fantasia… La voglia di sapere per avere meno paura. La voglia di ridere per alleggerire i fardelli che la vita ci presenta. Mi mancherai parecchio…ma so che quando vorrò ridere davvero, con tutte le particelle del mio corpo, non dovrò fare altro che pensare a te che adesso vivi tra i Saggi nel Cielo. Vieni a trovarmi amico speciale, così ci prenderemo un po’ in giro…in modo sano e goliardico come solo tu sapevi fare!  Vola leggero e veglia su tutti noi…Con amore Rosita”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.