Per Morgan arriva il terzo figlio: lo scoop della rivista Chi

Nuovo numero della rivista Chi in edicola questa settimana e uno scoop di cui nessuno aveva parlato prima. Secondo quanto si legge sulla rivista diretta da Alfonso Signorini infatti, il musicista Morgan, che di recente è stato nell’occhio del ciclone per diversi motivi, starebbe per diventare padre. Nelle ultime settimane lo abbiamo visto alle prese con lo sfratto, con le richieste di aiuto per la sua casa e le lamentele per le sue condizioni di vita da quando ha perso la sua abitazione a Monza. Ma stando a quanto riferisce la rivista Chi, la notizia della nascita di un bambino, potrebbe aver ridato il sorriso al cantante. Morgan aspetterebbe il suo terzo figlio dalla compagna, Alessandra, con la quale sempre secondo la rivista Chi, avrebbe una relazione da circa tre anni.

Alessandra sarebbe al quinto mese di gravidanza e il giornale rivela anche il sesso del bambino. Pare che Morgan e Alessandra siano in attesa di un maschietto. Sarebbe il primo figlio maschio per il cantante che ha già due figlie.

PER MORGAN TERZO FIGLIO IN ARRIVO: LA NOTIZIA SULLA RIVISTA CHI

Morgan starebbe quindi per diventare padre per terza volta, a distanza di 18 anni dalla prima volta. Infatti la sua Anna Lou, nata dalla relazione con Asia Argento, è diventata da poco maggiorenne. E’ invece ancora molto piccola la seconda figlia di Morgan, Lara che oggi ha sei anni. La bambina è nata dalla relazione che Morgan ha avuto con Jessica Mazzoli. Tra i due non ci sono stati mai dei rapporti idilliaci la sarda, che lo scorso anno aveva partecipato al Grande Fratello 16, aveva rivelato che Morgan aveva visto sua figlia forse un paio di volte e che non si era mai preoccupato per lei. Con la storia dello sfratto poi Jessica e Morgan, anche grazie a Barbara d’Urso, si erano riavvicinati sia in tv che nella vita reale. Non sappiamo a oggi quali siano i rapporti tra Morgan e la Jessica e ovviamente la piccola Lara ma speriamo che il musicista abbia continuato a vedere la bambina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.