L’addio di Giancarlo Giannini alla Wertmuller, l’ultima telefonata

wertmuller Giannini

Tra tutti coloro che piangono la scomparsa di Lina Wertmuller c’è Giancarlo Giannini che non può non raccontare di lei, del suo genio ma anche dell’invidia che generava in Italia. L’attore ricorda l’ultima volta che l’ha sentita, lo racconta all’Ansa e all’Adnkronos, stava scrivendo un’altra sceneggiatura, aveva ancora così tanto dare e gli aveva chiesto “la fai con me?”. Giannini aveva risposto ovviamente di sì e adesso invece quel lavoro resta fermo, incompleto e a lui resta il dolore: “E’ un grande dolore”. E’ a lei che deve la sua carriera, lo ripete: “solo ed esclusivamente a una donna, a Lina Wertmuller”. Era l’amica di una vita, erano legati da un sodalizio artistico e umano. Da “Mimì metallurgico ferito nell’onore” a “Travolti da un insolito destino” e “Pasqualino Settebellezze“. E’ stata la Wertmuller a scoprirlo, a volerlo nei suoi film: “Sono i suoi primi piani nei quali era maestra assoluta, che mi hanno reso quello che sono, grazie a lei ho avuto la mia stella a Hollywood”.

Giancarlo Giannini a Lina Wertmuller: “Ciao amica mia, mi spiace…”

Non è un addio a cuore leggero perché Giannini apre una polemica: “Mi spiace solo che in Italia non tutti ti hanno apprezzata, anzi in molti in certi momenti snobbata, ma il mondo è fatto di invidia, all’estero invece ti hanno riconosciuto quello che in un parola sola ti definisce genio”.

L’ultima volta che l’ha sentita sarà un ricordo per sempre come tutti gli altri in tutti i loro anni insieme: “Ho vissuto con lei, con lei ho fatto i film più belli, l’ultima volta che l’ho sentita mi disse ‘Giancarlino, sto scrivendo una sceneggiatura, la fai con me? Le risposi subito di sì. E’ un grande dolore”.

Ricorda la sua fantasia e una grande capacità: “Le sue storie erano bellissime e anche molto facili da recitare, perché lei le scriveva per chi recitava, ed è una cosa molto difficile da trovare oggi”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.