Immigrati, sono più di mille gli sbarchi in Italia

Continuano ad arrivare immigrati a Lampedusa. Nelle ultime ore sono sbarcati nel porto dell’isola 1241, divisi in sei barconi, quello più pieno portava 493 persone a bordo. Parlando e inserendo sugli articoli il numero delle persone che compongono i barconi che attraversano il mare dalle coste africane per approdare in Italia, non si può non tener conto delle impervie difficoltà che queste affrontano per giungere in Europa.

Le motovedette della Guardia di Finanza e della Guardia Costiera, hanno il loro bel da fare per individuare e scortare a Lampedusa le “carrette del mare” che partono carichi di speranza.

Anche la Nato si è vista nelle condizioni di soccorrere un barcone che stava attraversando il Mediterraneo con a bordo 150 immigrati, partiti dal porto di Misurata. Il barcone era in avaria e stava imbarcando acqua, quando è stato soccorso da una delle navi della Nato che poi lo ha accompagnato fino a Lampedusa.

Tra le persone che attraversano il mare, cominciano a essere sempre più presenti donne e minorenni che si imbarcano per raggiungere un posto sicuro. Come del resto non sono più solo libici, ma provengono da Eritrea, Costa d’Avorio, ed altri paesi del centro Africa.

Solo una piccola imbarcazione con 14 tunisini è giunta a Linosa, ma poi i migranti sono stati trasferiti a Lampedusa, poiché da lì verranno spostati nei centri di accoglienza sparsi per l’Italia.

Per tutti loro l’Italia è un primo arrivo, molti vanno alla ricerca di parenti e amici che sono giunti in precedenza, altri, invece, cercano solo di sfuggire alla guerra, alla miseria, alle lotte fratricide che sconvolgono il continente africano.

Teresa Corrado

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.