Centovetrine anticipazioni puntata di oggi, Niccolò scopre la morte di Rossana

Le nostre anticipazioni riguardano la puntata di Centovetrine di oggi 13 luglio 2011. Tra pochi minuti vedremo come la famiglia Castelli reagirà alla morte di Rossana. Ma non solo…Oggi sarà un giorno difficile per tutti ma soprattutto per Serena e Cecilia che andranno in carcere a trovare Niccolò. Se Rossana è morta è stato solo per provare l’innocenza di suo figlio. Per ora però il suo sacrificio è stato vano: le prove per dimostrare che non è stato Niccolò a uccidere Alfonso sono sparite nel nulla insieme all’assassino. Il più provato sembra essere stranamente Sebastian che sa che avrebbe potuto dare molto altro per aiutare la donna che un tempo diceva di amare. Ma se questa story line sembra essersi conclusa nel peggiore dei modi sta per iniziarne un’altra altrettanto avvincente che vedrà protagonista ancora una volta Viola e la sua nuova amica Maya ma non solo…Come vi abbiamo già scritto uno dei vecchi protagonisti di Centovetrine sta per tornare. Partiamo con le nostre anticipazioni.

Centovetrine anticipazioni ( trama puntata di oggi)

Ettore accusa ancora una volta Sebastian per la morte di Rossana. Se solo le avesse concesso il suo aiuto invece di pensare sempre e solo agli affari non si sarebbe arrivati a questo punto. Sebastian sa che in fondo Ettore ha ragione e sente dentro di sè come un vuoto. Forse ha capito solo ora che in fondo non ha mai smesso di amare Rossana. Peccato però perchè è tardi ora e c’è ben poco da fare. Nel frattempo Cecilia e Serena devono andare in carcere a dare la brutta notizia a Niccolò. Il ragazzo non la prenderà molto bene.

Maya e Viola sono sempre più amiche ma la ragazza non è la dolce proprietaria della palestra e basta…Molto presto si scoprirà che la palestra è solo una copertura e dietro c’è dell’altro…

Donatella sta per incotrare una persona misteriosa, di chi si tratta? Qualcosa ci dice che è Alessia la donna del mistero sarà così?

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.