Processo Sarah Scazzi, Ivano: “Feci sesso con Sabrina”

È stato un fiume in piena oggi Ivano Russo, il giovane di Avetrana ascoltato come testimone nel processo riguardante il delitto di Sarah Scazzi, la 15 enne di Avetrana trovata morta nei primi giorni dell’ ottobre 2010, dopo due mesi di sparizione. Secondo le ultime notizie, Ivano Russo è stato oltre sei ore a parlare davanti alla Corte di Assise di Taranto. Il giovane ha parlato del suo rapporto con le cugine, Sarah e Sabrina e, in particolare, si è soffermato sulla Misseri, attualmente in carcere, accusata di omicidio assieme alla madre. Il magistrato ha chiesto ad Ivano spiegazioni riguardo ad un incontro tra i due avvenuto nell’estate, durante il quale ci fu un rapporto sessuale. E Ivano ha confermato tutto. Ecco le ultime notizie.Il giovane non è riuscito a specificare quando esattamente sia avvenuto quest’incontro, ma si è soffermato sull’allontanamento da Sabrina evvenuto dopo proprio dopo quell’occasione, per evitare che quella scappatella, quella serata di sesso, diventasse qualcosa di più nel rapporto di amicizia tra i due. Quindi il giovane di Avetrana  ha raccontato che di quest’episodio ne venne a conoscenza Claudio Scazzi, fratello di Sarah, alla quale lo avrebbe confidato Sabrina. Ma non solo. C’è anche un sms hot che è spuntato all’improvviso. Al processo per l’omicidio di Sarah Scazzi, la Corte di assise ha acquisito alcuni tabulati e un sms cancellati e recuperati da un consulente della Procura dal cellulare del teste Ivano Russo. Il messaggio, inviato a Sabrina fa riferimento ad attività sessuale femminile. Il giovane però è rimasto vago: «Non lo ricordo – ha detto – e neanche a chi mi riferivo». Riguardo alla possibile attrazione fisica di Ivano su Sarah Scazzi, il giovane dice: «Nessuno mi ha mai riferito che Sarah si era invaghita di me. Sabrina con me non si è mai lamentata della presenza di Sarah e non ha mai litigato con me per causa di Sarah».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.