Treviso: mamma costretta a dare figlio in affidamento perché senza soldi

«Sono costretta a dare in affido mio figlio, non posso permettermi di mandarlo a scuola. Non ho i soldi per farlo e nessuno mi aiuta. Adesso hanno anche arrestato mio figlio più grande e la situazione familiare è precipitata».
Sono le parole di disperazione di una mamma di Treviso, distrutta dal dolore. La donna non ha i soldi per mantenere il figlio più piccolo. Il grande, di 20anni, è stato arrestato lo scorso giovedì dalla polizia della  squadra Mobile in seguito a un’indagine sullo spaccio tra giovani e giovanissimi. «Ho chiesto di avviare le pratiche d’affido affinché mio figlio più piccolo possa avere un futuro migliore». La donna, distrutta dal dolore, ha deciso di raccontare la sua storia: alle spalle una separazione e la mancanza di lavoro. Il figlio più grande è stato arrestato per spaccio e adesso non può nemmeno mandare a scuola il figlio più piccolo. «Il maggiorenne è stato sorpreso con la marijuana e sono venuti a prenderlo». L’arresto del figlio non ha fatto altro che incrementare la disperazione della mamma disperata. Il figlio più piccolo, invece, è affetto da una lieve disabilità, necessita di assistenza e determinate cure e questo non fa che complicare le cose nella famiglia, costretta a chiedere aiuto per arrivare a fine mese.

«Spero che chiunque ascolti il mio appello possa aiutarmi in qualche modo. Per me è una sofferenza rimanere a casa con il piccolo e vivere alla giornata senza neppure i soldi per fare la spesa».  La donna vive con il figlio in un modesto appartamento nella zona periferica della città. Non ha nemmeno i soldi per pagare le bollette.L’unica soluzione è quella di affidare il figlio più piccolo a qualcuno che abbia la possibilità di dargli ciò di cui ha bisogno.E’ atroce come, a volte, la mancanza di un lavoro e di soldi possa condurre una mamma a dover affidare a malincuore un figlio a un’altra famiglia perché non può permettersi di mantenerlo.

One response to “Treviso: mamma costretta a dare figlio in affidamento perché senza soldi

  1. forza mamma non ti arrendere ! la vita e dura , lotta , lo so che e dificile ! anche a me mi hanno portato via la mia piccola di 6 anni perche sono rimasto solo , con la scusa che un padre non puo dare i valori femminili a una bambina ma la vedo tutte le setimane . prova a chiedere aiuto al comune a tutti quelli che ti vengono in mente , lotta ! perche non trovare piu il proprio figlio nel letto alla mattina , sentire la sua voce tutti i giorno , i suoi abbracc ,i le coccole e perche no anche le litigate , creerebbe un vuoto non solo nel cuore che niente potrebbe colmare . Resisti un abbraccio forte forte . UN PAPA’ COME TANTI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.