Le Iene, sono figlio di un prete: ha abusato di mia madre

Uno dei servizi più visualizzati e che ha fatto più discutere dopo la puntata de Le Iene del 15 ottobre 2013 è quello che ha visto protagonista un ragazzo, Erik, che ha denunciato un prete. L‘uomo avrebbe molestato la sua mamma e dalla violenza sessuale sarebbe nato lui. Non è tutto: all’epoca la mamma di Erik aveva solo 14 anni per cui non si parla solo di violenza ma anche di pedofilia. Da quando la mamma gli ha raccontato questa storia lui non fa altro che pensare al padre: lo vuole rintracciare a tutti i costi.

All’epoca la madre di Erik non denunciò il fatto e non disse nulla perchè lei e la sua famiglia, composta da diverse persone, vivevano in una casa che era di proprietà della parrocchia. Il sacerdote la minacciò dicendo che se mai avesse parlato l’avrebbe cacciata via insieme a tutti i suoi parenti e sarebbero rimasti così senza una casa.

Anche la sua mamma trova il coraggio di raccontare quello che per tanti anni ha dovuto tacere: “Era un pomeriggio come tanti, sono andata in chiesa e lui mi ha fatto entrare in una stanza, li è iniziata la violenza, ha chiuso la porta e non mi ha permsso di uscire. E’ stato solo una volta ma mi ha segnato per sempre. Non ho potuto dire nulla a nessuno perchè lui mi ha minacciato. E’ stata dura non poter parlare con nessuno…”.

Poi però qualcosa cambia: quando Erik ha 5 anni lui e la sua famiglia vengono sfrattati. Perdono la casa e anche la dignità in parte perchè Don Pietro continua a stare in chiesa, a fare catechismo e a stare con i bambini; non ha mai voluto chiedere perdono alla mamma di Erik…

Vi lasciamo al video con l’intero racconto della storia: clicca qui per vederlo

 

One response to “Le Iene, sono figlio di un prete: ha abusato di mia madre

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.