Lapo Elkann e gli abusi sessuali subiti a 13 anni

Lapo Elkann racconta degli abusi sessuali che ha subito all’età di 13 anni. Lapo afferma che ha preferito sempre tenerla allo scuro perché è stato un vero e proprio trauma per lui, difficile da dimenticare. Adesso Lapo vuole confessare a tutti gli abusi subiti perché vuole che questa storia serva a tutti. In un’intervista al Fatto Quotidiano Lapo si racconta a 360 gradi, facendo riferimento alle brutte esperienze che gli hanno condizionato la vita. Dall’età di 13 anni Lapo ha subito degli abusi sessuali fisici.  “Il mio migliore amico, che era in collegio con me per quasi 10 anni e ha vissuto quello che ho vissuto io, si è ammazzato un anno e mezzo fa”, racconta Lapo al Fatto Quotidiano. Adesso Lapo vuole aiutare gli altri sulla base della sua esperienza e di ciò che ha passato. Tra le sue intenzioni, infatti, vi è quella di aprire una fondazione per poter rendersi utile al prossimo. “Per superare una cosa simile ho dovuto fare un enorme lavoro su me stesso, anche vedere cose che non avevo voglia di vedere. Ho capito che non dovevo nascondere né nascondermi.”

Di recente Lapo ha perso anche uno zio a cui era molto affezionato: “Mi manca. Mi mancano anche tutti gli altri: mio nonno, Giovannino, Umberto, mio cugino Filippo, che se ne è appena andato. Tutti. Però Edoardo era una persona speciale. Mio zio ha vissuto una vita estremamente travagliata”. Oggi Lapo si sente un uomo diverso e realizzato, anche grazie agli esemplari che aveva in famiglia.

Lapo, nell’intervista, si lascia andare anche su un pensiero per l’Italia sostenendo che è un Paese in cui esistono si diversi problemi, ma non mancano i segnali positivi, come ad esempio la presenza di Papa Francesco: “E anche se il Vaticano non è l’Italia, la sua influenza si sente parecchio. L’Italia soffre, ma non è sconfitta”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.