Cuneo, donna nasconde in casa mummia della consuocera santona

Macabra vicenda a Borgo San Dalmazzo, in provincia di Cuneo, dove una donna aveva nascosto in casa sua la mummia di una santona, sua consuocera. Il cadavere mummificato apparteneva ad una sensitiva nota a tutti come La santona. La donna che aveva nascosto in casa la mummia della consuocera era deceduta giovedì scorso, a causa di un tumore. A seguito del funerale i figli, entrando in casa sua, hanno trovato il cadavere mummificato della consuocera, che tutti sapevano lontana per un viaggio.

La scena che si sono trovati davanti, degna di un film dell’orrore, era quella di una mummia con una la mano sinistra appoggiata sulle ginocchia e quella destra alzata in segno di benedizione, con il busto eretto. A stupire è il fatto che non ci fosse odore di un corpo in decomposizione, ma solo profumi di olii, canfora e essenze. Inoltre il corpo mummificato della donna era in buono stato, imbalsamata. Si tratta di Graziella Giraudo, 68 anni, conosciuta in paese come La Santona. Infatti prevedeva il futuro e sapeva leggere le carte. Questa anziana donna era separata, e viveva proprio a casa della consuocera Rosa, insieme al figlio di questa e a sua figlia.

Ora la vicenda è avvolta nel mistero. Perché Rosa nascondeva nello sgabuzzino il cadavere mummificato della consuocera Graziella? Com’è possibile che nessuno si sia mai accorto di nulla? Si esclude che lo abbia fatto per percepirne la pensione, considerando che la santona non riceveva alcun sussidio. Ora la Procura ha aperto un’indagine per occultamento di cadavere, e ha ordinato il sequestro dell’abitazione. Una vicenda dai contorni oscuri, alla quale si dovrà dare una spiegazione.

One response to “Cuneo, donna nasconde in casa mummia della consuocera santona

  1. Borgo San Dalmazzo Cuneo Italy..trama un seguito da film horror Psycho..di Hitchcock
    Morando

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.