Berlino: caporeparto di un supermercato diventa re in Ghana

Didi de Graft da caporeparto di un supermercato diventa re del Ghana. L'improvvisa telefonata di un lontano zio gli cambia la vita

Lui è Didi de Graft, un 47enne nato in Ghana. L’uomo è un caporeparto di frutta e verdura di un supermercato appartenente a una catena tedesca. All’improvviso la sua vita cambia radicalmente dopo aver ricevuto una chiamata da un lontano zio. Didi diventerà re.“Sono troppo vecchio, devi continuare tu”, gli avrebbe detto per telefono lo zio, re di una piccola comunità ghanese, Suma Ahrenko. Da quel momento in poi la vita di Didi è cambiata del tutto e adesso oltre ad essere il dirigente del suo reparto di frutta e verdura a Berlino,  è anche re in Ghana. La storia di Didi de Graft ha attirato l’attenzione di tutti, incuriositi dalla sua improvvisa fortuna.

Didi era giunto in Germania nel 1989 per studiare. Da allora aveva iniziato a lavorare in una catena di supermercati tedesca, Jibi di Bielefeld, in Nordeno-Vestfalia. In breve tempo era riuscito ad ottenere grandi meriti per il suo lavoro e a fare carriera, diventando persino il responsabile del settore frutta e verdura. Didi si è poi sposato e ha anche un figlio.
Ma la vita gli ha riservato un altro salto di qualità. Da un giorno all’altro si è ritrovato a dirigere anche una piccola comunità in Ghana sotto le vesti di te. Il lontano zio gli ha ceduto lo scettro cambiando del tutto la sua vita, ormai 78enne e troppo vecchio per portare avanti il suo dovere. Didi Graft era il suo erede. Ma Didi, nonostante il suo onorevole titolo da re, decide di non mollare il supermercato e di fare il re a distanza, da Berlino. Didi alterna, dunque, le sue due responsabilità, tornando a distanza di qualche settimana in Ghana. Ma soprattutto, il nuovo re ringrazia la tecnologia. Grazia a internet, infatti, Didi può governare una comunità anche a distanza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.