Cardito: commessa della farmacia evita la rapina ma resta ferita

Momenti di paura nelle ultime ore a Cardito, in provincia di Napoli: un uomo è entrato in farmacia per tentare una rapina ma la commessa si è ribellata rimanendo ferita. Il malvivente è stato arrestato.

Il fatto è accaduto nella farmacia San Biagio nel paese di Cardito, in provincia di Napoli. Nel corso della mattinata un brutto ceffo è entrato nell’esercizio commerciale brandendo un cacciavite particolarmente appuntito e affilato; si è diretto verso la commessa che lavorava dietro il bancone e le ha chiesto di consegnargli tutto il denaro presente nella casa.

La donna, sebbene avesse un fisico minuto, si è ribellata al malvivente e ha appoggiato una mano sopra alla cassa per fagli capire che lui non avrebbe ottenuto nemmeno un centesimo. L’uomo si è arrabbiato e a quel punto ha aggredito la commessa provocandole una ferita alla mano.

La farmacista, a questo punto, ha iniziato ad urlare chiedendo aiuto e dicendo ad alta voce che la stavano rapinando. Le grida della donna hanno fatto fuggire a gambe levate il malvivente, tale Giovanni Iazzetta, un uno di 50 anni originario di Afragola. La donna lo ha rincorso fuori dal negozio ed ha proseguito ad urlare “fermate quel delinquente”.

Il caos ha attirato l’attenzione di una pattuglia dei carabinieri di Crispano che si sono fatti dare le indicazioni dalla commessa per capire quale direzione avesse preso Giovanni Iazzetta. Le forze dell’ordine sono riuscite ad arrestare il brutto ceffo mentre la farmacista è stata portata in ospedale dove è stata medicata e poi dimessa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.