Grillo da Mentana: Bersani tradito, Boldrini incompetente, Napolitano primo responsabile

Il leader del Movimento 5 Stelle è stato intervistato ieri sera da Enrico Mentana. Tanti gli argomenti affrontati: dai rapporti con il Pd, alla tagliola usata dalla Boldrini, passando per la richiesta di impeachment per Napolitano

Beppe Grillo è tornato in tv. Il leader del Movimento 5 Stelle è stato intervistato ieri sera da Enrico Mentana, nell’ambito della trasmissione Bersaglio Mobile. Tanti gli argomenti affrontati dall’ex comico: dal rapporto con il Pd all’indomani delle elezioni dello scorso anno, ai recenti dissidi con il presidente della Camera Laura Boldrini, fino alla richiesta di impeachment per il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano e le imminenti elezioni europee.Anche Beppe Grillo decide di andare oltre uno dei principali diktat del Movimento 5 Stelle: non andare in tv. Dopo che negli scorsi mesi divesi parlamentari dei grillini hanno iniziato a prendere parte ai programmi di approfondimenti politico, ieri sera è toccato al leader genovese rispondere alle domande di Enrico Mentana, conduttore del programma su La7 Bersaglio Mobile.
Grillo ha parlato di quanto successo quasi un anno fa, all’indomani delle elezioni, durante i colloqui con ilpremier incaricato Pier Luigi Bersani: “È stato mandato al massacro – ha detto il leader del M5S a Mentana -. I giochi erano già fatti un mese prima che nascesse il governo Letta“. Grillo ritiene di avere le prove di ciò: “l’ambasciatore inglese dell’ambasciata di Roma ci ha invitati (a lui e Casaleggio, ndr) a pranzo e c’era Letta. Io non ho mangiato con Letta“.
Sulle recenti diatribe con Laura Boldrini, nella vicenda tagliola sul decreto Imu-Bankitalia, il leader dei grillini è stato duro: “La Boldrini è una persona incompetente. Non può gestire la Camera con le ghigliottine. Non ha l’onestà intelletuale, le sembianze e la cultura del presidente della Camera“.
Parole dure anche per il capo dello Stato, Giorgio Napolitano: “Lui è il responsabile di tutto questo sfacelo delle grandi intese“. Sull’impeachement: “Gli altri parlamentari non lo hanno neanche letto. Questa è la democrazia?” Secondo Grillo, Napolitano “è andato contro la costituzione dando la grazia a chi non poteva, distruggendo intercettazioni e raddoppiandosi la carica. Un uomo di 80 anni che aveva detto che non lo avrebbe mai fatto”.
Parlando delle prossime elezioni europee, Grillo si è detto curioso di scoprire un nuovo mondo politico e di non essere prevenuto su eventuali alleanze con altri partiti stranieri che condividano i propositi e i programmi del Movimento 5 Stelle.

One response to “Grillo da Mentana: Bersani tradito, Boldrini incompetente, Napolitano primo responsabile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.